Zuckerberg riorganizza i piani alti: dove vanno i manager di Facebook

0
SAN FRANCISCO, CA - SEPTEMBER 22: Facebook CEO Mark Zuckerberg delivers a keynote address during the Facebook f8 conference on September 22, 2011 in San Francisco, California. Facebook CEO Mark Zuckerberg kicked off the 2011 Facebook f8 conference with a keynote address (Photo by Justin Sullivan/Getty Images)

Chi va dove? Facebook vive la più consistente riorganizzazione dal momento della sua nascita: nascono nuove sezioni e va in scena il gioco delle sedie

“Executive shakeup” leggi anche “la più grande riorganizzazione dei piani alti che Facebook abbia compiuto nei suoi 15 anni di storia”. Tra le tante cose che sono cambiate in seguito alla faccenda di Cambridge Analytica – ora Emeraldata – questo gioco dei quattro cantoni versione Menlo Park è forse una delle più importanti.

Come riporta ReCode, il nuovo assetto ha tre perni principali: la famiglia di applicazioni (ovviamente Facebook, ma anche Instagram, WhatsApp e Messenger), l’area dedicata a nuove piattaforme e infrastrutture (qui la sorpresa più grande) e infine la sezione dedicata alla pubblicità, Analitycs e crescita e Management (la “Central produtcs services”).

La prima è supervisionata dal braccio destro di Zuckerberg, il Cpo Chris Cox: Instagram rimane al fondatore Kevin Systrom e WhatsApp a Chris Daniels (il fondatore Jan Koum ha lasciato la nave nei giorni scorsi). Stan Chudnovsky, già capo prodotto, prenderà la direzione di app e team di Messenger, mentre Will Cathcart, in Facebook dal 2008 e vicino a Cox, si occuperà dell’app di Facebook.

Cambio di rotta per David Marcus, che lascia la direzione di Messenger per inoltrarsi nella divisione che si occuperà di blockchain. Questa è una promessa che Zuckerberg aveva fatto al suo pubblico negli intenti di inizio anno, e così sarà. In Facebook dal 2014, veniva da Paypal e risiede nel cda di Coinbase, piattaforma di scambio di criptomonete. Cto della sezione dedicata alle novità “New platforms and infrastructures” sarà il cto Mike Shcroepfer, l’uomo che il mese scorso Zuckerberg ha mandato al Parlamento britannico a fare le sue veci.

Javier Olivan, vicepresidente per la Crescita, supervisionerà la terza divisione, quella dei “Central product services”, che ha prodotti trasversali su quasi tutte le piattaforme coinvolte.

Qualche scambio tra Facebook e Instagram: Kevin Weil, il vice presidente del prodotto del social network fotografico, si dirige verso la squadra blockchain di Facebook mentre Adam Mosseri, meglio noto come “Mr News Feed”, passa a Instagram, dove sarà il nuovo VP del Prodotto.

Articolo PrecedenteFacebook: ‘pagelle’ utenti a media, da oggi test in Italia
Prossimo ArticoloSanità, taroccata su Fb la campagna contro le fake news sui vaccini
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.