Winnie Harlow, la modella con la vitiligine incanta a Cannes

0

La pelle a macchie. La chiamavano “mucca”, “zebra” e con un corredo di altri insulti. Per tanti anni vittima del bullismo più feroce che l’ha costretta più volte a cambiare scuola e perfino ad arrivare all’idea estrema del suicidio. E poi il riscatto. Quella che era la sua croce è divenuta il suo punto di forza. Lo stesso che le ha permesso di affermarsi come modella, di diventare un volto conosciuto in tutto il mondo e perfino di calcare le passerelle e i red carpet più prestigiosi. Come quello del Festival di Cannes nel quale ha incantato tutti, fotografi e pubblico.

Lei è Winnie Harlow, classe 1994, canadese di Toronto. Molti la conoscono come “la modella con la vitiligine”, che è una condizione cronica di depigmentazione di alcune porzioni di pelle.

Winnie Harlow è stata scoperta da Tyra Banks su Instagram e in seguito è diventata una delle quattordici finaliste della ventunesima edizione dell’ America’s Next Top Model nel 2014. Nello stesso anno ha posato come modella per il marchio di abbigliamento spagnolo Desigual divenendo la ragazza immagine del loro marchio. Da lì la sua carriera di modella ha preso il volo: tanti i marchi che l’hanno richiesta e i giornali che le hanno dedicato le loro cover.