Si potrà lasciare un gruppo in modo permanente, ad esempio

WhatsApp, la popolare app di messaggistica di proprietà di Facebook, ha introdotto degli aggiornamenti nelle chat dei gruppi: non si potrà essere aggiunti a un gruppo dopo averlo abbandonato, gli amministratori non potranno essere rimossi contro la loro volontà dal gruppo che hanno creato e un utente potrà individuare con facilità i messaggi che lo menzionano in una conversazione di gruppo. Sono state fatte anche altre piccole modifiche, elencate sul blog di WhatsApp:

– Descrizione del gruppo: un breve testo all’interno della schermata Info gruppo che permette di impostare lo scopo, le regole e l’argomento del gruppo. Quando una persona nuova entra nel gruppo, la descrizione viene visualizzata in cima alla chat.

– Impostazioni per gli amministratori: nelle impostazioni del gruppo, l’amministratore ha ora la possibilità di limitare quali partecipanti possono cambiare l’oggetto, l’immagine e la descrizione del gruppo.

– Panoramica delle menzioni: se sei rimasto inattivo in una chat di gruppo per un po’ di tempo, usa il nuovo tasto @ nell’angolo in basso a destra della chat per visualizzare velocemente i messaggi in cui qualcuno ti ha menzionato o ti ha risposto.

– Ricerca dei partecipanti: trova chiunque faccia parte del gruppo cercando i partecipanti direttamente dalla schermata Info gruppo.

– Gli amministratori ora possono revocare i privilegi di amministratore ad altri partecipanti al gruppo e i creatori del gruppo non possono più essere rimossi dal gruppo che hanno iniziato.

WhatsApp dice infine che queste nuove funzioni sono disponibili per Android e iPhone.