WhatsApp continua a lavorare sugli stickers ma sono in arrivo anche le ”reazioni”

0

Nuova Beta di WhatsApp e nuove informazioni inerenti l’arrivo degli stickers come su Telegram. Ancora nulla di ufficiale ma di fatto gli sviluppatori sembrano lavorare assiduamente per portare tale novità.

WhatsApp come Telegram per gli stickers. Sembra sempre più vicina la possibilità che gli utenti possano realmente utilizzare in un futuro quanto mai prossimo gli adesivi anche sulla piattaforma di messaggistica più famosa. Telegram, il rivale, li ha introdotti ormai da tempo e gli utenti ne sono stati entusiasti da subito. Su WhatsApp invece ancora si è a lavoro per adottarli nelle chat anche se il loro momento potrebbe essere più vicino che mai.

210618 stickersWA1

Secondo quanto rivelato nella nuova Beta (codice 2.18.189) in roll out proprio in queste ore sul Play Store si scopre come gli sviluppatori abbiamo rilasciato nuovi stickers anche se non ancora abilitati e dunque non utilizzabili. Grazie a WABetainfo però è possibile osservarli all’opera permettendo di capire come WhatsApp abbia intenzione di utilizzarli anche come vere e proprie “reactions”.

210618 stickersWA2

Da mesi osserviamo nelle Beta pacchetti di adesivi che, seppur nascosti, sono stati scovati da sviluppatori terzi. Purtroppo ancora nessun rilascio ufficiale e nessuna menzione degli stessi ma alla stadio attuale sembra che tali adesivi potranno essere selezionati anche come “reazioni rapide” per esternare esattamente 4 reazioni: LOL, Love, Sad e WOW.

210618 stickersWA3

Una novità interessante che in qualche modo sembra voler equiparare WhatsApp a Telegram con la volontà da parte degli sviluppatori e chiaramente da parte di Mark Zuckerberg di accorciare il gap in tal senso nei confronti del rivale. Una funzione che probabilmente verrà esternata ufficialmente quanto prima anche se purtroppo ancora non ha visto gli albori.

210618 stickersWA4

Articolo PrecedenteArrivano i Gruppi Facebook a pagamento, fino a 29,99$ mensili per partecipare
Prossimo ArticoloAddio WhatsApp sui vecchi smartphone
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.