WhatsApp: ban per due milioni di account al mese, in arrivo maggiori controlli

0

WhatsApp attualmente banna circa due milioni di account ogni mese sulla propria piattaforma, ma non basta: sono in arrivo controlli più sofisticati, ecco i dettagli.

WhatsApp è una delle piattaforme di messaggistica istantanea più famose al mondo, ma anche una delle più potenzialmente pericolose per quanto riguarda spam, diffusione di fake news e minacce alla privacy di vario tipo; la compagnia si sta impegnando a fondo per arginare tutti questi problemi, e al momento banna circa due milioni di account al mese.

Proprio così, secondo alcuni dati condivisi da WhatsApp nel corso di una conferenza presso Nuova Delhi, due milioni di account al mese ricevono il ban dalla piattaforma. I motivi che spingono alla rimozione diretta dell’account incriminato possono essere diversi, tra cui lo spam intensivo, la creazione di account multipli con lo scopo di diffondere contenuti sospetti o apertamente dannosi; non mancano software e programmi che consentono o di utilizzare più account contemporaneamente sullo stesso dispositivo, oppure di supportare decine di schede SIM nello stesso momento, benché chiaramente WhatsApp proibisca simili comportamenti all’interno della propria applicazione.

Gli sviluppatori, comunque, non sono ancora soddisfatti: introdurranno maggiori controlli nel corso del 2019, affinché questi account vengono individuati ed eliminati dalla piattaforma sin dalla loro iscrizione, e non più dopo aver agito per diversi giorni indisturbati. Mark Zuckerberg ha confermato che gli ingegneri stanno lavorando ad un nuovo software per individuare immediatamente gli account incriminati, sarà anche in grado di apprendere automaticamente i comportamenti dannosi degli stessi.

Articolo PrecedenteLimousine a 8 anni a scuola, una mamma alla preside: “Ma lei lo sapeva?”
Prossimo ArticoloRapinatore irrompe in farmacia. Fermato da due ragazzi di colore: «Ora ditelo a Salvini»
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.