WhatsApp, adesso puoi riprodurre i video di Facebook e Instagram

0

Come per le clip da YouTube, non è più necessario (su iOS) uscire dalla chat. Niente paura anche se molto fastidio per l’ultima catena di spam con il “puntino nero”

MENTRE WhatsApp se la vede con un piccolo ma fastidioso inghippo (una catena di spam con un puntino nero e del testo nascosto che provoca il blocco temporaneo della chat) arrivano altre novità in chiave dell’esperienza d’uso. L’app di messaggistica di Menlo Park ha infatti appena aggiunto il supporto alla riproduzione dei video provenienti da Instagram e Facebook direttamente all’interno dell’applicazione. Non sarà dunque più necessario uscirne per visualizzarli.

Quando un contatto ci spedisce delle clip caricate su Facebook o Instagram – creature di casa Zuckerberg, come noto – potremo dunque guardarlo dentro WhatsApp, all’interno della conversazione, senza saltare da un’applicazione all’altra. Curioso che questo aggiornamento si avvenuto dopo uno analogo ma riservato ai video di YouTube, che già da qualche mese si possono guardare dal programmino fondato da Jan Koum (il cofondatore che ha appena lasciato Facebook).

L’aggiornamento è appena arrivato per i dispositivi Apple con l’ultimo aggiornamento mentre non c’è ancora conferma sui tempi del rilascio per Android. L’update per iOS aggiunge anche la possibilità di aggiungere o revocare i privilegi di amministratore ad altri utenti che partecipano a una chat di gruppo e concede agli amministratori il “potere” di modificare l’oggetto, la descrizione e l’icona di una discussione già avviata. WhatsApp ha da poco annunciato ulteriori miglioramenti.

Non c’è invece da allarmarsi per il messaggino spam che contiene la frase “Se tocchi il punto nero, WhatsApp si bloccherà” e che contiene in effetti un’emoji con un pallino nero e la scritta “t-touch-here” (e altri 1.996 caratteri invisibili che mandano in crash l’applicazione). Oltre che sulla chat, questo format malevolo creerebbe problemi anche su Messenger e, in generale, solo sui dispositivi Android.

Articolo PrecedenteAltro che Facebook, ecco le piattaforme social usate dai giovani
Prossimo ArticoloAl concerto senza biglietto: si entrerà con il riconoscimento facciale
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.