Violenta bimba di 9 anni, arrestato pedofilo 48enne. L’uomo aveva avvicinato la bambina nel pomeriggio di uno dei primi giorni di luglio: con una scusa le aveva toccato la coscia e l’aveva attirata a sé, ma lei è riuscita a fuggire. Le indagini, condotte dai carabinieri di Civitavecchia e Santa Severa, sono partite subito dopo la denuncia della madre della piccola.

Un uomo di 48 anni è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata su una bambina di nove anni. Le indagini sono state condotte dai carabinieri di Civitavecchia e di Santa Severa dopo che la madre della piccola aveva sporto denuncia in caserma. La violenza era avvenuta qualche giorno prima, in un pomeriggio dei primi giorni di luglio. La bambina era scesa in strada per andare a fare una commissione, quando è stata avvicinata da un uomo che stava lavorando in una casa vicina. Con una scusa il 48enne ha iniziato a toccarle la coscia destra e ha provato ad attirarla a sé. La piccola è riuscita a divincolarsi ed è fuggita a casa, dove ha raccontato subito quanto accaduto alla madre, che è andata a sporgere denuncia ai carabinieri di Santa Severa.

Violenta bimba di 9 anni, arrestato

Le indagini sono partite immediatamente: le prove raccolte contro l’uomo, tra l’altro già gravato da precedenti specifici, non lasciano dubbi sulla sua colpevolezza. Il 48enne, noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato e portato nel carcere di Civitavecchia dopo un’indagine lampo condotta non appena la madre è andata a denunciare quanto accaduto alla figlia. Una vicenda agghiacciante quella raccontata dalla donna e dalla bambina, che sono riuscite a individuare il violentatore dalle foto mostrate dai carabinieri. Il 48enne è stato incastrato anche dalla testimonianza di una persona informata dei fatti, che ha permesso di identificarlo senza dubbio alcuno. L’uomo, non nuovo a reati di questo tipo nei confronti di bambini, è stato arrestato e portato nel carcere di Civitavecchia. Le accuse nei suoi confronti sono gravissime, dovrà rispondere di violenza sessuale aggravata.