Vicenza, uccide la moglie 39enne a martellate e si costituisce: “Dorina voleva lasciarlo”

0
Vicenza, uccide la moglie 39enne a martellate e si costituisce.

Vicenza, uccide la moglie 39enne a martellate e si costituisce. Uccisa a soli 39 anni a martellate nella sua abitazione di Pove del Grappa. La donna, di origini albanesi, viveva in Italia da molti anni insieme a suo marito di 51 anni. Proprio lui l’ha uccisa dopo una violenta lite avvenuta tra le mura domestiche. Presenti in casa anche i figli della coppia, che si erano barricati nella cameretta in attesa che le urla cessassero.

Dorina Alla era emigrata dall’Albania per sfuggire al terremoto. Qui aveva trovato la sua stabilità, ma la mano di suo marito l’ha uccisa con un martello a soli 39 anni, nell’abitazione di Pove del Grappa in provincia di Vicenza. I sue si erano trasferiti lì da circa quattro anni insieme ai figli di 13 e 9 anni. Un dramma familiare, quello che si è consumato nel comune di provincia, che ha coinvolto purtroppo anche i minori, in casa al momento dell’omicidio. I due ragazzini, terrorizzati dalle urla e chiusi in una stanza della casa, hanno telefonato a una cugina che vive a pochi metri di distanza.

Proprio lei, appena maggiorenne, ha consigliato alla ragazzina di 13 anni di chiudersi in una stanza con il fratellino di 9 fino a quando la tempesta non fosse passata. Ma in quel momento si stava consumando l’efferato omicidio: Gezim Alla, metalmeccanico di origini albanesi di 51 anni, ha ucciso la moglie Dorina, sua connazionale, colpendola ripetutamente alla testa con un martello dopo una violenta discussione. I motivi della lite, secondo le prime ricostruzioni, erano di futile entità. Non era la prima volta che tra i coniugi vi era una discussione importante: i figli li sentivano litigare spesso, purtroppo, tanto che in diverse occasioni i carabinieri avevano dovuto intervenire in via Bastianelli.

Quando Alla ha realizzato cosa avesse fatto, ha chiamato lui stesso il 112. Si è quindi costituito, dichiarando di aver colpito con violenza la moglie. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Compagnia di Bassano del Grappa, guidati dal maggiore Filippo Alessandro, insieme agli operatori del 118 che però non hanno potuto soccorrere la 39enne, ormai già morta. Secondo il racconto fornito dalla nipote della vittima, la 39enne avrebbe voluto andarsene, cercare un lavoro e portare con sé i figli. Il compagno però non voleva rinunciare alla sua vita insieme ai ragazzi.

Articolo PrecedenteBeppe Grillo difende il figlio dall’accusa di stupro: “Bugie, arrestate me”. Spunta una seconda ragazza
Prossimo ArticoloCatastrofe Covid in India, ospedali al collasso e cimiteri pieni: preoccupa la variante indiana
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.