Ventenne stuprata da due persone mentre il fidanzato la tiene ferma: due condannati a Brescia

0
Ventenne stuprata da due persone mentre il fidanzato la tiene ferma: due condannati a Brescia.

Ventenne stuprata da due persone mentre il fidanzato la tiene ferma: due condannati a Brescia. Due uomini sono stati condannati a sei anni e tre mesi dai giudici del Tribunale di Brescia per avere stuprato una ragazza di 20 anni nel 2017, insieme a un terzo complice che risulta però irreperibile. I condannati sono un 26enne e un 37enne nigeriani. Avevano violentato una giovane connazionale, fidanzata di uno di loro.

Stuprata da tre persone con la complicità del fidanzato che la teneva ferma. L’incubo di una ragazza nigeriana si era consumato nel 2017, quando aveva 20 anni. Oggi i giudici del Tribunale di Brescia hanno inflitto le prime condanne. Sei anni e tre mesi per stupro di gruppo a un 26enne e un 37enne connazionali della vittima. Il terzo complice è ancora irreperibile.

Ragazza stuprata a casa del fidanzato: due condannati a sei anni e tre mesi

La violenza era avvenuta nella casa del fidanzato della ragazza, a Gavardo, nel Bresciano. La giovane in aula durante il processo ha ricordato in lacrime ciò che accadde quella notte. Ha spiegato di aver avuto un rapporto consensuale con il compagno, che poi l’aveva bloccata con la forza mentre i suoi due amici la violentavano. La giovane era poi riuscita a fuggire ed era andata al pronto soccorso. Dopo averla medicata e aiutata, i medici avevano denunciato tutto alle forze dell’ordine, facendo scattare l’indagine.

L’accusa aveva chiesto sette anni, si cerca il terzo complice
Tra i due condannati c’è anche il fidanzato della ragazza. L’accusa aveva chiesto una condanna a 7 anni, le difese avevano chiesto l’assoluzione. Quando avranno finito di scontare la loro pena, i due uomini saranno espulsi. Continuano le indagini per rintracciare il terzo complice.

Articolo PrecedenteSara Aiello filmata mentre moriva, marito accusato di omissione di soccorso
Prossimo ArticoloCovid, virologo Rizzardini (Sacco): “Il vaccino russo Sputnik è efficace, usiamolo in Lombardia”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.