Ventenne si suicida per un video privato su TikTok: “La mia reputazione è rovinata”

0

Ventenne si suicida. Una ragazza di 20 anni si è suicidata impiccandosi dopo essere diventata vittima di cyberbullismo per un video TIkTok. La ragazza aveva chiesto di rimuovere il suo video, ma hanno ignorato la richiesta. È stata trovata impiccata il 19 maggio nella sua casa di Penang. L’ha ritrovata suo fratello.

Una ragazza di 20 anni si è suicidata impiccandosi dopo che un video pubblicato su Tik Tok senza il suo consenso, era diventato virale. La ragazza, Thivya Nayagi, è stata trovata impiccata al ventilatore del soffitto nella casa in cui viveva a Penang martedì 19 maggio. A fare il macabro ritrovamento è stato il fratello della ragazza, che dopo una serie di chiamate senza risposta ha deciso di irrompere in casa di Thivya, trovandola impiccata. La ragazza è stata trasportata in ospedale dove i medici non hanno potuto far altro che dichiararne il decesso.

A gettare la ventenne nello sconforto è stato un grave episodio di cyberbullismo. Un video Tik tok, dove la giovane caricato da un collega che lavorava con la ragazza nel negozio Seven Eleven è diventato virale su Tik Tok e Facebook ed è stato condiviso con didascalie offensive da una serie di account fake. L’account che ha istigato il cyberbullismo è stato disattivato dopo che la morte di Thivya è diventata di dominio pubblico. “Ho perso mia sorella perché qualcuno voleva essere popolare sui social media”, ha detto il fratello di Thivya, aggiungendo che avevano appena perso la madre l’anno scorso. Nessuna indagine è stato aperta sulla morte della giovane donna.

Prima di togliersi la vita la ragazza ha scritto un biglietto in cui si è scusava per il video che ha aveva gettato “vergogna” sulla sua famiglia. “Il motivo per cui sto prendendo questa decisione è perché l’account di Joker Oruvan ha messo il mio video su Facebook e ha rovinato il mio nome e cognome”, ha scritto. La ragazza era fidanzata da tre anni e aveva in programma di sposarsi a dicembre. Avrebbe compiuto 21 anni a luglio.

Articolo PrecedenteRovigo, vola nel fosso con l’auto e viene sbalzato fuori dall’abitacolo: Andrea muore sul colpo
Prossimo ArticoloLa Germania aiuta i ristoranti: fino a 15.000 euro da non restituire per ogni piccola imprese tedesca
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.