Vaia (Spallanzani): “Riapriamo cinema e teatri, dobbiamo tornare a respirare cultura”

0
Vaia (Spallanzani): “Riapriamo cinema e teatri, dobbiamo tornare a respirare cultura”.

Vaia (Spallanzani): “Riapriamo cinema e teatri, dobbiamo tornare a respirare cultura”. In un’intervista a Rtl 102.5, il direttore sanitario dell’ospedale Spallanzani Francesco Vaia ha proposto di riaprire cinema e teatri “nelle condizioni nelle quali si sono tenute aperte le chiese, per esempio, con sicurezza, prenotazioni, distanziamenti. Dobbiamo avere anche occasioni di premialità proprio perché la speranza è la terza arma che abbiamo”.

“Penso che dovremmo ritornare a respirare la cultura, il teatro, i cinema, io li riaprirei nelle condizioni nelle quali si sono tenute aperte le chiese, per esempio, con sicurezza, prenotazioni, distanziamenti, meglio fare 1000 repliche anziché 20 e consentire a tutti di poter accedere”. Lo ha dichiarato questa mattina il direttore sanitario dell’Istituto nazionale di malattie infettive Lazzaro Spallanzani, Francesco Vaia. Intervistato da Rtl 102.5, ha parlato della necessità di riaprire in condizioni di sicurezza i luoghi della cultura, tra cui anche le scuole. Ma per farlo bisogna però aprire “in sicurezza, aumentando gli spazi fisici e migliorando le condizioni di trasporto. Gli spostamenti restano un nodo cruciale, il Paese deve concentrarsi su questo tema e la risposta deve essere corale”.

Vaia: “Puntiamo su vaccini e terapie innovative”

Tre sono le strade da percorrere per Vaia: “i vaccini, le terapie innovative a partire dagli anticorpi monoclonali che ci faranno fare tanta strada e la nostra capacità di superare questa fase di depressione. Noi dobbiamo vaccinare le persone perché la vaccinazione riduce la mortalità, riduce quasi drasticamente il contagio e quindi questo è un percorso da seguire, con i cittadini che seguono le regole e fanno i sacrifici. Ma dobbiamo avere anche occasioni di premialità proprio perché la speranza è la terza arma che abbiamo”. Per quanto riguarda Sputnik V, ha dichiarato che è in atto una collaborazione con gli scienziati russi per sviluppare il vaccino anche in Italia. “Voglio evitare le strumentalizzazioni politiche, allo Spallanzani stiamo facendo uno studio di approfondimento mettendo al centro la scienza, poi chi fa politica farà la sua parte e chi deve decidere lo faccia e lo faccia presto. Noi faremo in modo attraverso lo scambio di materiale biologico, di verificare se lo Sputnik è in grado proteggerci dalle varianti che ci sono in Europa e in Italia”.

Articolo PrecedenteCovid, l’allarme di Oxfam-Emergency: “Le varianti possono rendere i vaccini inefficaci in un anno”
Prossimo ArticoloI disertori del vaccino Covid: a Napoli 65 medici rifiutano di vaccinare o prenotare l’iniezione
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.