Usa, sparatoria in uno stabilimento della FedEx a Indianapolis: “Numerose vittime”

0
Usa, sparatoria in uno stabilimento della FedEx a Indianapolis.

Usa, sparatoria in uno stabilimento della FedEx a Indianapolis. Non è ancora chiaro il numero delle vittime della sparatoria avvenuta nella serata di ieri a Indianapolis, negli Stati Uniti, dove un uomo armato di fucile ha aperto il fuoco nello stabilimento della FedEx nei pressi dell’aeroporto della città. Secondo quando riportato dalla polizia ci sarebbero almeno otto morti e numerosi feriti. L’autore della sparatoria si è tolto la vita.

Ancora una sparatoria negli Stati Uniti dove nella serata di ieri giovedì 15 aprile un uomo ha aperto il fuoco colpendo diverse persone a Indianapolis. Teatro della sparatoria lo stabilimento della FedEx dalla quale è partita la chiamata d’emergenza intorno alle 23: al momento non è chiaro il numero delle persone ferite che, secondo la polizia intervenuta sul posto, sarebbero numerose. Media locali riferiscono anche della morte di cinque persone, notizia al momento non confermata. A confermare la morte dell’uomo che ha dato il via alla sparatoria è il portavoce della polizia di Indianapolis, Genae Cook: “L’autore della sparatoria si è tolto la vita”.

Gli agenti della polizia di Indianapolis, nello stato dell’Indiana, sono giunti sul luogo della sparatoria poco dopo le 23 di giovedì con numerose auto, con loro anche i soccorritori che hanno prestato le prime cure ai feriti poi trasportati nei vicini ospedale della città. In una conferenza stampa tenuta poco dopo la conclusione della sparatoria di massa, l’agente Genae Cook ha spiegato che almeno quattro persone sono rimaste ferite, sottolineando che uno dei feriti è in condizioni critiche. Non ci sono feriti tra le forze dell’ordine. Mentre le persone morte sono almeno otto: un bilancio purtroppo ancora provvisorio.

L’uomo si è tolto la vita al termine della sparatoria
Stando a quanto ricostruito finora dalla polizia la sparatoria sarebbe avvenuta all’interno del parcheggio della sede della FedEx: un lavoratore, intervistato dalla stampa locale, ha riferito di aver sentito diversi spari e di aver visto un uomo con un fucile automatico. “Ho visto un uomo con una mitragliatrice di qualche tipo, un fucile automatico, e stava sparando a cielo aperto”, le parole di Jeremiah Miller. Lo stesso uomo si è poi tolto la vita così come riportato dalla polizia. Al momento non sono chiari i motivi della sparatoria.

Articolo PrecedenteChicago, ragazzino di 13 anni con le mani alzate ucciso da un agente: la polizia diffonde il video
Prossimo ArticoloAnziano morto da due settimane in casa: viveva con i fratelli che si erano dimenticati di lui
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.