USA, quindicenne pugnalata a morte in diretta social: arrestate 4 coetanee

0
USA, quindicenne pugnalata a morte in diretta social.

USA, quindicenne pugnalata a morte in diretta social. Una 15enne è stata pugnalata a morte da una coetanea mentre le altre amiche filmavano la scena per la diretta social. È accaduto in Louisiana, negli Stati Uniti, in un negozio della catena Wallmart. Le quattro ragazze (una di 14 anni, due di 13 e una di appena 12 anni) sono state arrestate. “Abbiamo video di tutto quello che è successo ed è molto inquietante” ha commentato lo sceriffo.

Quattro ragazze sono state arrestate dopo che una ragazzina di 15 anni è stata pugnalata a morte in diretta social dentro un negozio della catena Walmart. Si tratta di quattro ragazze di età compresa tra i 12 e i 14 anni. “L’intero omicidio è stato pubblicato sui social, non sembra esserci rimorso” ha commentato lo sceriffo del distretto di Calcasieu, Tony Mancuso. Secondo quanto ricostruito ci sarebbe stata una lite tra adolescenti e poi sarebbe spuntato un coltello. Quando i presenti si sono accorti che una delle ragazze era rimasta ferita gravemente hanno subito allertato i soccorsi ma la 15enne è morta dopo in ospedale.

“Abbiamo video di tutto quello che è successo ed è molto inquietante, lo è davvero” ha detto ancora lo sceriffo Mancuso durante una conferenza stampa indetta per informare i media del caso. Secondo lo sceriffo le ragazze avrebbero avevano rubato i coltelli dal negozio. Mancuso ha concluso esortando i genitori a monitorare gli account social dei loro figli aggiungendo che si stratta del terzo omicidio negli ultimi sei mesi che ha coinvolto minori. “Abbiamo un problema nella nostra comunità che dovremo affrontare e affrontare e riguarda tutti”.”Le persone hanno bisogno di sapere dove sono i loro figli e cosa sta succedendo nelle loro vite. Avremo tolleranza zero nei confronti dei trasgressori del coprifuoco”.

Non è chiaro il movente, ma secondo le forze dell’ordine tutto potrebbe essere nato da uno screzio nato in un cinema. Le quattro ragazze arrestate (una di 14 anni, due di 13 e una di appena 12 anni) sono state trasferite al Centro di Detenzione Minorile.

 

Articolo PrecedenteVariante brasiliana a Varese, il primario: “Paziente non ha sintomi, ma attenzione a contagiosità”
Prossimo ArticoloUk, polizia irrompe in casa e scopre festa privata con 20 invitati (poi passa il video alle tv)
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.