Usa, donna sgozzata e abbandonata in un torrente: arrestati la figlia 14enne e un 19enne

0

Usa. Brutale delitto negli Stati Uniti. Una donna di 51 anni è stata sgozzata e il suo cadavere è stato nascosto in un sacco nei pressi di un parco del New Jersey. Per l’omicidio è stato arrestato un giovane di 19 anni e anche una ragazza di 14 anni che secondo i media sarebbe la figlia della vittima.

Una donna di cinquantuno anni è stata trovata senza vita e dopo la sua morte – si è trattato di un omicidio – è finita in manette una ragazza di quattordici anni, che secondo alcune fonti sarebbe la figlia della vittima. Insieme alla ragazza è stato arrestato anche un suo amico di diciannove anni, accusato di aver ucciso la donna e occultato il suo cadavere. È accaduto negli Stati Uniti, nel New Jersey, e la donna uccisa si chiamava Divna Rosasco e viveva a Cresskill. Il marito ne aveva denunciato la scomparsa lunedì notte e il cadavere è stato ritrovato dopo non molto da un ufficiale della contea di Bergen che, durante un controllo di routine in un parco, si è imbattuto in un suv abbandonato. Accanto alla vettura di Rosasco c’era del sangue: l’agente ha subito chiamato i rinforzi e un gruppo di poliziotti è arrivato sul posto, supportato dai cani che hanno indirizzato le ricerche verso il torrente.

La polizia ha detto che il corpo della cinquantunenne è stato trovato dentro un sacco pieno di terriccio e detriti. Il corpo era avvolto in un lenzuolo e aveva un sacchetto di plastica sulla testa che era stato legato con del nastro adesivo. Dai primi rilievi è emerso che la donna aveva la gola tagliata e una serie di ferite inflitte sul corpo con una lama. Sarebbe stata uccisa a casa, e poi il corpo sarebbe stato portato via. Secondo quanto riportato dai media locali, dopo una veloce indagine sono stati arrestati Nicolas Coirazza, 19 anni, del New Jersey, con le accuse di omicidio, occultamento di cadavere, manomissione delle prove, possesso di arma e inquinamento delle prove. Non è chiaro, invece, quale sarebbe stato il ruolo nel delitto della figlia della vittima: potrebbe, secondo le prime indagini, aver aiutato il giovane a liberarsi del cadavere.

c

Articolo PrecedenteInterrompe la chemio per far nascere suo figlio: salvata all’ospedale Cardarelli di Napoli
Prossimo ArticoloAereo si schianta: pilota muore durante esercitazione, si era sposato venti giorni fa
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.