Usa. Brutale delitto negli Stati Uniti. Una donna di 51 anni è stata sgozzata e il suo cadavere è stato nascosto in un sacco nei pressi di un parco del New Jersey. Per l’omicidio è stato arrestato un giovane di 19 anni e anche una ragazza di 14 anni che secondo i media sarebbe la figlia della vittima.

Una donna di cinquantuno anni è stata trovata senza vita e dopo la sua morte – si è trattato di un omicidio – è finita in manette una ragazza di quattordici anni, che secondo alcune fonti sarebbe la figlia della vittima. Insieme alla ragazza è stato arrestato anche un suo amico di diciannove anni, accusato di aver ucciso la donna e occultato il suo cadavere. È accaduto negli Stati Uniti, nel New Jersey, e la donna uccisa si chiamava Divna Rosasco e viveva a Cresskill. Il marito ne aveva denunciato la scomparsa lunedì notte e il cadavere è stato ritrovato dopo non molto da un ufficiale della contea di Bergen che, durante un controllo di routine in un parco, si è imbattuto in un suv abbandonato. Accanto alla vettura di Rosasco c’era del sangue: l’agente ha subito chiamato i rinforzi e un gruppo di poliziotti è arrivato sul posto, supportato dai cani che hanno indirizzato le ricerche verso il torrente.

La polizia ha detto che il corpo della cinquantunenne è stato trovato dentro un sacco pieno di terriccio e detriti. Il corpo era avvolto in un lenzuolo e aveva un sacchetto di plastica sulla testa che era stato legato con del nastro adesivo. Dai primi rilievi è emerso che la donna aveva la gola tagliata e una serie di ferite inflitte sul corpo con una lama. Sarebbe stata uccisa a casa, e poi il corpo sarebbe stato portato via. Secondo quanto riportato dai media locali, dopo una veloce indagine sono stati arrestati Nicolas Coirazza, 19 anni, del New Jersey, con le accuse di omicidio, occultamento di cadavere, manomissione delle prove, possesso di arma e inquinamento delle prove. Non è chiaro, invece, quale sarebbe stato il ruolo nel delitto della figlia della vittima: potrebbe, secondo le prime indagini, aver aiutato il giovane a liberarsi del cadavere.

c