Usa, bambino di tre anni spara e uccide il fratellino di 8 mesi a Houston, in Texas

0
Usa, bambino di tre anni spara e uccide il fratellino di 8 mesi a Houston, in Texas.

Usa, bambino di tre anni spara e uccide il fratellino di 8 mesi a Houston, in Texas. Tragedia in Texas dove un bambino di tre anni ha sparato e ucciso il fratellino di otto mesi con un colpo di pistola. È avvenuto nel pomeriggio di venerdì negli Stati Uniti, a Houston: in casa in quel momento vi erano quattro adulti, così come riferito dalla polizia che sta indagando sull’accaduto.

Sarebbe stato raggiunto da un colpo di pistola esploso dal fratellino di soli tre anni, il bambino di soli otto mesi morto venerdì pomeriggio a Houston, in Texas. Il piccolo è giunto in ospedale poco dopo ma i medici non hanno potuto fare nulla per salvarlo: sul posto poco dopo è giunta anche la polizia allertata proprio dal personale sanitario.

Si indaga sulla ricostruzione fornita dai quattro adulti presenti in casa
In una conferenza stampa tenutasi nella serata di ieri dinanzi al luogo in cui è avvenuta la tragedia, l’assistente capo del dipartimento di polizia di Houston, Wendy Baimbridge, ha spiegato che in casa vi erano quattro persone, oltre ai due bambini. I due erano al secondo piano, non è chiaro se da soli o in compagnia di qualche adulto, quando il piccolo ha esploso il colpo uccidendo il fratellino. Non è chiaro a chi appartenesse l’arma che gli agenti hanno cercato per diverse ore e hanno poi rinvenuto nell’auto utilizzata per accompagnare il bambino in ospedale.

Il capo della polizia: Non lasciate le vostre armi incustodite
Una ricostruzione dei fatti fornita dalle persone presenti in casa che ora saranno interrogate per chiarire l’accaduto sul quale sono ancora tanti i punti oscuri: “Era una ferita da arma da fuoco all’addome, ma sfortunatamente il nostro piccolo è morto – ha detto Baimbridge ai giornalisti – voglio cogliere questo momento e supplicare i genitori e i tutori: non rendete le vostre armi da fuoco accessibili a tutti in casa. Chiudetele a chiave. Ci sono cose che puoi fare per rendere sicura quell’arma”. Ad allertare gli agenti di polizia sono stati i medici del Memorial Hermann Memorial City Medical Center, l’ospedale dove è stato portato il piccolo di otto mesi. Nessuno dei presenti aveva infatti allertato il 911.

Articolo PrecedenteNeonato morto a 20 giorni in ospedale a Viterbo: la Procura indaga per omicidio colposo
Prossimo ArticoloNel Torinese pensionato uccide moglie, figlio disabile e proprietari di casa: poi tenta il suicidio
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.