Usa, aggredisce una donna asiatica a calci: “Tu non appartieni a questo Paese”

0
Usa, aggredisce una donna asiatica a calci.

Usa, aggredisce una donna asiatica a calci. Le aggressioni a sfondo razzista contro gli asiatici sono in aumento ormai da un anno dopo lo scoppio della pandemia da Covid. L’ultima è stata registrata a New York dove un uomo ha preso a calci una 65enne senza alcun motivo. Le guardie in servizio davanti a un edificio residenziale non sono intervenute.

A New York si sta verificando un’insolita escalation ti attacchi contro asiatici. L’ultimo riguarda una donna di 65 anni, presa a calci dopo esser stata scaraventata a terra da un uomo di grossa corporatura. L’aggressore ha preso la donna a calci sul viso fuori da un negozio, in una strada della West Side di Manhattan. Nel video, alcune guardie addette alla sicurezza di un edificio non sono intervenute. L’uomo avrebbe urlato alla donna questa frase prima di aggredirla: “Tu non appartieni a questo posto”. La donna è stata ricoverata in ospedale e ha subito la frattura del bacino. Dall’inizio della pandemia, gli attacchi contro asiatici sono diventati una vera e propria emergenza a livello mondiale.

Secondo quanto riporta il New York Times, i membri del personale dell’edificio che non sono intervenuti in soccorso della 65enne sono stati sospesi. Il sindaco Bill De Blasio ha commentato il filmato divenuto un vero e proprio argomento di discussione negli Stati Uniti definendosi disgustato. “Non mi interessa chi sei – ha detto durante una conferenza stampa – e non mi interessa cosa fai. Devi aiutare il tuo concittadino in difficoltà. Trovo tutto assolutamente inaccettabile e oltraggioso”. L’aggressore è stato individuato anche grazie all’aiuto del pubblico, al quale la polizia ha chiesto informazioni. Dalle prime indiscrezioni, sembra che si tratti di un senzatetto che si aggira per il quartiere e che è abbastanza conosciuto in zona. Sui social i cittadini americani di origini asiatiche hanno fatto partire un’iniziativa online: “Sono un americano asiatico e appartengo a questo Paese”. La frase sta rimbalzando da Instagram a Twitter, dove i cittadini seguono gli aggiornamenti riportati dalla polizia.

La 65enne è ora in ospedale in condizioni definite gravi con una frattura al femore. Si aspettano ulteriori informazioni sullo stato di salute della donna che è rimasta sull’asfalto per diverso tempo prima di essere soccorsa.

Articolo PrecedentePoliziotti le spezzano le vertebre del collo con il ginocchio: Victoria muore come George Floyd
Prossimo ArticoloFerrara, soffocata con un cuscino a letto: per l’omicidio di Alberta Paola arrestato il figlio
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.