“Una malattia mi sta paralizzando, aiutatemi a trovare chi può curarmi”: l’appello di Marco

0
“Una malattia mi sta paralizzando, aiutatemi a trovare chi può curarmi”.

“Una malattia mi sta paralizzando, aiutatemi a trovare chi può curarmi”. Marco Fallini, 33 anni, originario della Valchiavenna, è stato colpito da una malattia rara e ha deciso di diffondere un appello su Facebook nella speranza di trovare un medico che possa curarlo. “Più persone condivideranno, più alta sarà la possibilità di trovare una soluzione. Questa è l’ultima spiaggia”.

“Voglio chiedervi di condividere questo post, e raccontare la mia storia, perché potrebbe aiutarmi a trovare qualche persona in grado di curarmi, o di aiutarmi”. Marco Fallini, 33 anni, originario della Valchiavenna, è stato colpito da una malattia rara e ha deciso di diffondere un appello su Facebook nella speranza di trovare un medico che possa curarlo.

“Sono sempre stato un ragazzo attivo e sportivo, finché ho potuto. Sono laureato in Psicologia, in Fisioterapia, e sono massaggiatore shiatsu. Ho fatto animazione in villaggio turistico, teatro d’improvvisazione. Facevo cabaret. Andavo in montagna. Che bello sciare, ciaspolare, fare trekking. Ballavo latino americano, hip hop, che passione! Intrattenevo. Meditavo e suonavo la batteria. Mi piaceva viaggiare. Vivevo tanto con gli amici. Gli interessi non mi mancavano”, racconta Marco. Da sei anni, però, la sua vita è cambiata a causa della malattia che gli impedisce di muoversi.

“Mi hanno fatto due diagnosi, scoperte in ritardo di anni dalla comparsa dei sintomi e che non rispondono a nessuna terapia, privandomi di momenti e giornate di sollievo”, spiega il 33enne. Le diagnosi sono di spondiloentesoartrite psoriasica e impingement femoro acetabolare associati a dolore cronico. Terapie e antidolorifici nel suo caso sembrano non funzionare. Marco spiega di essere stato visitato da oltre cento specialisti, aver subito quattro interventi chirurgici ed essere stato ricoverato per più di sette mesi. “È come se avessi dei chiodi di grosse dimensioni conficcati nel bacino, nella schiena, nelle ginocchia – sottolinea -. Dolori sempre presenti qualsiasi posizione assuma, che accompagnano la mia giornata dall’inizio alla fine, anche ora mentre scrivo questo post. A questo si aggiunge un mal di testa costante”.

Raccontando la sua storia online, Marco spera di intercettare qualcuno che lo possa aiutare. “Mi sono imbattuto nella storia di un ragazzo che aveva una problematica definita irrisolvibile da alcuni medici, che ha trovato aiuto e risoluzione proprio grazie a un post sui social. Mi son detto che, se c’è una strada che non ho ancora tentato, è questa, rendere pubblica la mia storia, lanciare un appello. Più persone condivideranno, più alta sarà la possibilità di trovare una soluzione. Questa è l’ultima spiaggia”.

Articolo PrecedenteSARDEGNA ULTIMA PER I VACCINI? IL PRESIDENTE SOLINAS: “ASSOLUTA MISTIFICAZIONE”
Prossimo ArticoloBrescia, sequestra la convivente e la costringe a camminare nuda nel bosco: arrestato 25enne
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.