Udine, 30enne denuncia: “Sono stata violentata in strada a Capodanno”

0

La denuncia di una trentenne alla polizia. Sul caso indaga la squadra mobile. Gli investigatori stanno accertando la vicenda e cercando di risalire all’identità dell’aggressore. I fatti sarebbero avvenuti intorno alla mezzanotte e mezza di Capodanno tra piazza Primo Maggio e piazza San Giovanni.

Violentata a Capodanno nel centro di Udine. A denunciarlo alla Polizia è stata una ragazza di 30 anni che ha raccontato di essere salita sul primo tratto della rampa di accesso al castello, in piazza Primo Maggio, per scattare qualche foto della piazza in festa. Qui un uomo l’avrebbe aggredita e avrebbe abusato di lei. La donna è poi riuscita a prendere il telefono per cercare di chiamare i soccorsi mettendo in fuga l’uomo. La polizia ha subito avviato le indagini con la Squadra Mobile per accertare la veridicità della presunta vittima e risalire all’identità dell’aggressore. Ascoltata dagli agenti nell’immediatezza del fatto, la giovane ha formalizzato oggi la propria denuncia in Questura.

La violenza sessuale
La ragazza ha raccontato che stava festeggiando in uno dei locali di piazza San Giacomo – dove lavora il suo fidanzato – assieme ad alcuni amici. A mezzanotte e mezza si è allontanata, con l’intenzione di raggiungere piazza Primo Maggio. A quel punto, sarebbe stata strattonata da un giovane che prima ha cercato di baciarla e poi di infilarle le mani nelle zone intime. Così è scatta una colluttazione. I due sono caduti, l’uomo le ha strappato la biancheria e – bloccandola sistemandosi a cavalcioni – ha praticato la violenza. La ragazza ha provato a chiedere aiuto, ma con il frastuono del concerto di Capodanno vicino nessuno le ha dato ascolto. Fortunatamente la 30enne è riuscita a prendere il proprio cellulare, riuscendo a chiedere aiuto, facendo così fuggire l’aggressore.

 

Articolo PrecedenteMuore a 3 anni la piccola Esme: la sua lotta alla leucemia aveva commosso tutto il mondo
Prossimo ArticoloScomparsa di Samira El Attar, non rintracciabile il marito accusato di omicidio
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.