Uccisa in casa a Foggia per 200 euro, confessa 29enne: incastrato dall’impronta

0
Uccisa in casa a Foggia per 200 euro, confessa 29enne.

Uccisa in casa a Foggia per 200 euro, confessa 29enne. Si tratta di un ragazzo di 29 anni residente nella stessa cittadina della vittima. Il movente del delitto sarebbe da ricercare in un tentativo di rapina messo in atto dal giovane nell’appartamento della pensionata novantenne. Il 29enne avrebbe spintonato l’anziana facendola cadere violentemente.

Ha confessato l’assassino dell’anziana donna trovata morta in casa sua sabato scorso a San Marco La Catola, in provincia di Foggia. Si tratta di un ragazzo di 29 anni residente nella stessa cittadina della vittima. Il movente del delitto sarebbe da ricercare in un tentativo di rapina messo in atto dal giovane nell’appartamento della pensionata novantenne Filomena D’Antino. Per lui infatti l’accusa è di omicidio preterintenzionale e rapina aggravata. Per l’uomo è stato disposto il fermo dopo un lungo interrogatorio durante il quale il 29enne Felice Cassano ha ammesso alcune colpe dando la sua ricostruzione dei fatti.

Secondo una primissima ricostruzione dei fatti anche in base al suo racconto, tutto sarebbe iniziato da un diverbio tra il giovane e la vittima, forse per un mancato pagamento. In particolare pare che il ragazzo pretendesse una forte somma di denaro dalla donna per la semplice consegna di legna. Il 29enne quindi avrebbe spintonato l’anziana facendola cadere violentemente a terra dove la donna ha battuto la testa rimanendo esanime. Dopo la morte della donna, il giovane ha iniziato a rovistare in casa in cerca di denaro portando via una somma di circa duecento euro.

A trovare il cadavere era stato il figlio della novantenne. Le indagini dei carabinieri del comando provinciale di Foggia in poche ore si sono concentrate sull’indagato, indicato come conoscente della donna. A incastrarlo però sarebbe stata una impronta di una scarpa ritrovata su un cuscino in casa della vittima. Le successive perquisizioni hanno portato al ritrovamento in casa dell’uomo di abiti insanguinanti che erano all’interno della lavatrice pronti per essere lavati. Gli abiti saranno ora inviati ai Ris di Roma per estrapolare il dna e confrontarlo con quello della vittima.

Articolo PrecedenteBozza decreto Covid, ripartono bar e ristoranti con tavoli all’aperto anche la sera dal 26 aprile
Prossimo ArticoloPer 15 anni prende lo stipendio, ma non va a lavoro neanche un solo giorno: l’assenteista è da record
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.