Uccide l’amica incinta, poi le apre la pancia e le strappa il feto. Episodio agghiacciante, l’assassina era ossessionata, ha subito un aborto da pochi mesi.

L’amica le organizza un party per la nascita della figlia, ma era una trappola mortale.

Flavia Godinho Mafra, 24 anni, è stata uccisa brutalmente durante quello che doveva essere il suo baby shower e le è stato strappato il feto dal grembo.

L’episodio da film horror si è verificato nello stato di Santa Catarina in Brasile.

Sono stati il marito e la madre della povera Flavia a scoprire il corpo, i due si erano allarmati non vedendola tornare dalla festa. Hanno subito notato il grande taglio sulla pancia e il feto strappato dal grembo.

A commettere l’atroce delitto è stata un’amica della vittima, sua ex compagna di scuola letteralmente ossessionata dall’idea di avere un bambino.

La donna aveva subito un aborto qualche mese fa, così ha architettato un piano per attirarla a sé, ucciderla e prendere la figlia. Proprio l’assassina ha portato la neonata in ospedale assieme al suo compagno. E se per la madre ovviamente non c’è stato nulla da fare, la piccola al momento è salva. Sorvegliata costantemente dai medici, appare comunque in condizioni abbastanza buone.