Uccide la moglie. È scomparsa a metà marzo, dopo aver chiesto il divorzio dal marito. Da allora dal suo cellulare sono partiti messaggi che parlavano di un contagio da Covid, ma quando i familiari, allarmati, hanno chiamato l’ospedale, della donna non c’era traccia. Così David Anthony ha coperto l’omicidio della moglie Gretchen simulando per mesi un caso grave di Covid. Smascherato, è ora in attesa di estradizione in Florida.

Ha cercato di coprire l’omicidio di sua moglie dicendo a tutti che era sul letto di morte per il coronavirus. È accaduto in Florida, dove David Anthony, 48 anni è stato arrestato con l’accusa di omicidio nei confronti della moglie 51enne, Gretchen Anthony il cui corpo non è ancora stato ritrovato. Per settimane l’uomo ha usato il telefonino della moglie per depistare parenti e amici sfruttando la pandemia che ora infuria anche negli Stati Uniti. Il coronavirus, è stato meschinamente sfruttato dall’uomo, che non tollerava la separazione, per non destare sospetti riguardo alla scomparsa di Gretchen, che per la polizia è stata uccisa lo scorso 23 marzo.

Da quel giorno, infatti, le amiche e i familiari di Gretchen sono venuti a conoscenza di una presunta diagnosi di Covid effettuata dal Centers for Disease Control (CDC ), una diagnosi che giustificava certamente l’isolamento, ma non il silenzio da parte di Gretchen che non aveva accettato neanche di farsi vedere in videochiamata. La situazione si è fatta ancor più allarmante quando, sempre dal numero della donna, sono partiti messaggi che parlavo di un ricovero presso il Palms West Hospital, dove la donna sarebbe stata addirittura attaccata a un ventilatore. A quel punto i familiari hanno contattato l’ospedale per avere notizie di Gretchen , venendo così a sapere che non c’era nessuna paziente con quel nome. Sono scattate immediatamente le indagini della polizia che ha ritrovato la Mini cooper blu scuro di Gretchen parcheggiata al Jupiter Medical Center, ma di lei non c’era traccia.

LimeMagazine.eu Uccide la moglie e copre l’omicidio fingendo che sia malata di coronavirus

In cima alla lista dei sospettati è finito David Anthony, 48 anni, l’uomo che Gretchen aveva lasciato a febbraio. Attraverso un esame degli sms che parlavano di Covid, la polizia ha accertato che si trattava dell’ex marito di Heather. A tradirlo sono stati i vocaboli utilizzati e riconosciuti come tipici del suo lessico. Fondamentale anche la testimonianza di una vicina che ha riferito al giudice di aver sentito le grida strazianti di una donna: “Ti prego, mi fai male!”. Secondo gli amici degli Anthony, la coppia si era separata all’inizio di quest’anno per decisione di Gretchen che a febbraio, poco prima di morire, aveva chiesto il divorzio. David Anthony, 48 anni, è stato arrestato il 31 marzo a Las Cruces, in Messico. È accusato di sequestro e omicidio di secondo grado. Al momento è in attesa di estradizione nella Contea di Palm Beach, in Florida. Il corpo di Gretchen non è stato ancora trovato.