Uccide la madre a Camaiore, almeno 10 coltellate sul corpo di Larisa: la lite forse per soldi

0
Uccide la madre a Camaiore, almeno 10 coltellate sul corpo di Larisa

Uccide la madre. Un giovane di ventinove anni ha ucciso a coltellate la madre nel pomeriggio di mercoledì nella casa in cui vivevano a Camaiore, nella provincia di Lucca. Una decina le coltellate sul corpo della donna, che aveva quarantanove anni. Il giovane, che poi ha chiamato i carabinieri per confessare il delitto, è stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario.

“Venite, presto. Ho ucciso mia madre”. Con queste poche parole Andriy B., un giovane ucraino di ventinove anni, nel pomeriggio di mercoledì 4 marzo ha chiamato i carabinieri per confessare l’omicidio di Larisa Smolyak, la mamma di quarantanove anni con cui viveva. Il delitto si è consumato tra le mura domestiche a Camaiore, in una casa in via Roma, nella provincia di Lucca. Il giovane, secondo quanto emerso finora, avrebbe colpito la madre al termine di un litigio. La donna è stata uccisa con un coltello da cucina. Almeno dieci le coltellate, poi la telefonata al 112 per consegnarsi.

Forse il litigio scoppiato per una questione di soldi – Secondo quanto ricostruisce oggi il quotidiano Il Tirreno, la lite tra madre e figlio – che da qualche anno vivevano a Camaiore – sarebbe scoppiata nel primo pomeriggio di mercoledi. A scatenare il litigio finito in tragedia forse una questione di soldi: Larisa aveva un lavoro come estetista mentre il figlio si arrangiava con lavoretti saltuari. Secondo i carabinieri, si tratta di una famiglia che vive in una condizione di profondo disagio e tra i due c’era un rapporto tormentato. A un certo punto, mentre si trovavano in cucina, il giovane avrebbe colpito per una prima volta la mamma tramortendola. L’avrebbe colpita con un oggetto contundente, forse un posacenere che i carabinieri hanno trovato nella stanza insieme ad altri oggetti. A quel punto avrebbe preso un coltello da cucina e l’avrebbe colpita ripetutamente fino a ucciderla.

L’omicidio e la telefonata ai carabinieri – Da un primo esame esterno del corpo almeno dieci le coltellate su tutto il corpo della quarantanovenne. Da lì a poco la drammatica telefonata al 112 e la confessione. Sul posto a Camaiore sono intervenuti i Carabinieri di Viareggio insieme a una ambulanza: Andriy ha aspettato in fondo alle scale, in strada, i soccorsi ed poi li ha portati dalla madre, riversa a terra nel piccolo appartamento, ormai senza vita. Il giovane, portato in caserma, è stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario. Sul corpo della vittima è stata disposta l’autopsia.

 

Articolo PrecedenteNicole, neonata morta a Catania: condannata a 5 anni e 9 mesi una ginecologa
Prossimo ArticoloRitrovato Filippo Calvisio, il giovane scomparso in Piemonte
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.