Uccide la fidanzata, brucia corpo sul barbecue e getta via i resti smembrati: “Temevo fosse incinta”

0
Uccide la fidanzata, brucia corpo sul barbecue e getta via i resti smembrati

Uccide la fidanzata. Protagonista dell’orribile delitto avvenuto nel nord ovest dell’Argentina, è il 19enne Naim Vera, ora in stato di arresto per l’omicidio della 24enne Brenda Micaela Gordillo. Alla base dell’omicidio un violento litigio scoppiato nell’appartamento del giovane. Secondo l’accusa, lui temeva che la ragazza fosse incinta.

Ha ucciso la giovane fidanzata in casa sua, poi per occultare le prove ha cercato di disfarsi del corpo della ragazza bruciando il cadavere su una griglia per il barbecue e infine ha raccolto i resti sembrati della vittima gettandoli nei cassonetti in più parti della città. Protagonista dell’orribile delitto avvenuto a San Fernando del Valle de Catamarca, nel nord ovest dell’Argentina, è il 19enne Naim Vera, ora in stato di arresto per l’omicidio della 24enne Brenda Micaela Gordillo.

L’efferato delitto nella notte tra sabato e domenica dopo una serata insieme. Alla base dell’omicidio un violento litigio scoppiato nell’appartamento del giovane. Secondo l’accusa, lui temeva che la ragazza fosse incinta e l’avrebbe uccisa. Il 19enne, che si è consegnato alla polizia ore dopo il delitto, sostiene che si sia trattato di un incidente perché la ragazza sarebbe morta cadendo dalle scale dopo uno spintone e che solo successivamente, in preda al panico, avrebbe smembrato il cadavere.

Secondo la Polizia di Catamarca, però, l’autopsia ha stabilito che Brenda è stata bruciata e che la causa della morte è stata l’asfissia meccanica causata da un pezzo di stoffa in bocca, il che contraddice la versione di Naim. L’esame post mortem inoltre ha anche indicato che la giovane donna si è difesa visto che sono state trovate tracce di pelle sotto le unghie, compatibili con i graffi che Naim presenta sulle braccia. Inoltre la ragazza non era incinta. In base a queste prove il ragazzo è stato incriminato per omicidio volontario aggravato.

 

Articolo PrecedenteCrisi migranti, caos al confine tra Grecia e Turchia: gas e proiettili contro donne e bambini
Prossimo ArticoloQuattro bimbi abbandonati in auto fuori all’ospedale Cardarelli, il più piccolo ha 6 mesi
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.