Trova la moglie nel suo bar in compagnia del rivale: spara e fugge con il figlio minorenne

0
Trova la moglie nel suo bar in compagnia del rivale.

Trova la moglie nel suo bar in compagnia del rivale. Ha visto sua moglie in compagnia di un altro uomo all’interno del suo locale, così è entrato e ha sparato quattro colpi contro il rivale. L’uomo di 36 anni è poi fuggito a bordo della sua auto in compagnia del figlio di 17 anni. Le forze dell’ordine lo hanno poi rintracciato poco lontano dal centro storico di Novellara.

Ha visto la moglie in compagnia di un altro uomo all’interno del suo bar situato nel centro storico di Novellara, nel Reggiano. Ha fatto quindi irruzione nel locale e ha iniziato a litigare con la consorte, chiedendole spiegazioni per quanto visto. Dopo un’accesa discussione, l’uomo ha aperto il fuoco contro il rivale e ha poi raggiunto nuovamente la moglie. L’ha colpita più volte in pieno viso prima di fuggire in auto in compagnia del figlio di 17 anni. Una vicenda che ha sconvolto l’intera cittadina: l’uomo è stato rintracciato soltanto in serata a Pomponesco dopo che i carabinieri hanno cercato sue tracce per tutto il giorno.

L’aggressore è stato individuato poco lontano dal centro storico novellarese ed è stato successivamente arrestato. Il Cristal, locale nel quale è avvenuto il tentato omicidio, ha cambiato diverse volte gestione prima di essere affidato al 36enne e sua moglie. Proprio il nuovo gestore sarebbe l’autore dell’aggressione: tutto è iniziato quando, pochi minuti dopo le 14.00, il 36enne è entrato all’interno del bar trovando sua moglie in compagnia di un altro uomo, un albanese suo coetaneo che precedentemente aveva gestito il Cristal.

Fra i tre è esplosa una violenta lite le cui motivazioni sono però al vaglio delle autorità. I due coniugi e l’ex gestore del Cristal hanno continuato a litigare all’interno del bar, davanti ai clienti. Proprio qui è avvenuta la sparatoria e i segni della tentata aggressione sono stati subito evidenti alle forze dell’ordine. I tavoli erano stati rovesciati, le sedie capovolte e gli arredi erano sporchi di sangue. Le autorità hanno raccolto tutte le prove del caso prima di mettersi alla ricerca del 36enne accusato del tentato omicidio. L’uomo avrebbe sparato infatti diversi colpi prima di fuggire a bordo della sua auto. Quattro spari, secondo quanto raccontano i testimoni. Una pallottola ha raggiunto la gamba del 36enne albanese, che è stato poi trasportato in ospedale. Nessuna delle due vittime è fortunatamente in pericolo di vita.

Articolo PrecedenteGemma, da vittima del pedofilo più pericoloso del mondo a poliziotta: “Mai tutelata dallo Stato”
Prossimo ArticoloInsulti e pugni dal branco davanti ai prof, la scritta “spastico” sulla schiena: 15enne si rifiuta di tornare a scuola
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.