Trieste, ex portavoce dei portuali Stefano Puzzer annuncia nascita di “Coordinamento 15 ottobre”

0
Trieste, ex portavoce dei portuali Stefano Puzzer annuncia nascita di “Coordinamento 15 ottobre”.

Trieste, ex portavoce dei portuali Stefano Puzzer annuncia nascita di “Coordinamento 15 ottobre”. Ancora proteste dei No Green Pass a Trieste dopo lo sgombero del varco 4 del porto da parte delle forze dell’ordine nella giornata di ieri. Pochi portuali e molti contrari alla certificazione verde ancora in piazza. “Siamo qui per tutti gli italiani” annuncia Stefano Puzzer mentre comunica la nascita del nuovo “Coordinamento 15 ottobre”

Trieste è ancora al centro di manifestazioni e proteste contro il Green Pass dopo che nella giornata di ieri 18 ottobre, le forze dell’ordine hanno sgomberato il varco 4 del Molo 7 del porto cittadino. Manifestanti della prima ora sono stati per giorni i lavoratori del porto guidati per settimane dal portavoce Stefano Puzzer. La richiesta era quella di ottenere tamponi gratuiti per i lavoratori non vaccinati (e dunque senza green pass). Poi però la posta in gioco è diventata più alta: chiedere l’abolizione totale del Green Pass. “Altrimenti – ha dichiarato Puzzer – io non torno a lavorare”.

Nella giornata di ieri i manifestanti hanno abbandonato il porto per spostarsi in piazza Unità. Con il trascorrere delle ore, quello che è stato il presidio dei lavoratori si è trasformato in un corteo No Green Pass. I portuali con la pettorina gialla in mezzo alla folla erano poche decine. Nonostante questo, Stefano Puzzer ha annunciato proprio nella giornata odierna che è nato un nuovo movimento, il “Coordinamento 15 ottobre”. Nonostante Puzzer si fosse dimesso dalla carica di portavoce dei lavoratori in sciopero dopo aver annunciato (e poi ritrattato) la fine delle manifestazioni in vista dell’incontro a Roma il 30 ottbre, oggi annuncia da piazza Unità le intenzioni del neonato movimento. “Non dobbiamo arretrare di un millimetro – ha urlato ai manifestanti -. Non si molla, non ci si accorda con nessuno. Non non dobbiamo andare a parlare con il Palazzo ma con la nostra gente. Il nostro motto è “quelli come noi non mollano mai””. L’ex portavoce dei portuali ha poi annunciato una conferenza stampa del neonato movimento per oggi alle 17.

“Attendiamo che chi ieri ha preso l’impegno di non fare ulteriori manifestazioni in cambio di un incontro con il Governo faccia rispettare gli accordi” ha ribadito il prefetto di Trieste, Valerio Valenti. “Bisogna convincere i manifestanti a far defluire la folla. Nella giornata di oggi i manifestanti avrebbero dovuto andarsene piano piano e raggiungere ciascuno le proprie abitazioni come da accordi. Avevamo stabilito un incontro con il governo in cambio di una nuova calma”. Puzzer però non sembra voler lasciare perdere: dalla piazza ribadisce che il Coordinamento è “per tutti i cittadini e i lavoratori italiani, non solo per quelli di Trieste. Agiamo per tutte le categorie in difficoltà in giro per il mondo perché la libertà di scelta è un diritto di tutte le persone del mondo”. L’obiettivo per l’ex portavoce dei portuali è sempre lo stesso: “Non cadere in strumentalizzazioni e far abolire il Green Pass”. Soprattutto, sottolinea, “non vogliamo che succeda come ieri. Abbiamo la responsabilità della sicurezza di tutti”.

 

Articolo PrecedenteBuccinasco, nasconde il cadavere della madre nell’armadio per continuare a incassare la pensione
Prossimo ArticoloBimba di 5 anni muore travolta da porta di calcio: tragedia vicino campo sportivo a Rocca di Botte
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.