Terribile incidente domestico nel pomeriggio di martedì nella frazione di Conscio a Casale sul Sile, nella provincia di Treviso. Un ferroviere in pensione di sessantanove anni, Enrico Gerotto, è scivolato da una scala mentre stava potando un piccolo albero. È morto poco dopo all’ospedale Ca’ Foncello.

Grave incidente domestico nel pomeriggio di martedì nella frazione di Conscio a Casale sul Sile, nella provincia di Treviso. Un uomo è scivolato da una scala e cadendo è rimasto infilzato nella recinzione riportando ferite gravissime. Un incidente terribile in seguito al quale l’uomo è stato subito portato in ospedale, dove però i medici non hanno potuto far nulla per salvarlo. La vittima si chiama Enrico Gerotto ed era un ferroviere in pensione di sessantanove anni. L’incidente domestico – a ricostruire quanto accaduto sono i quotidiani locali – si è verificato intorno alle 16.40 di martedì pomeriggio. Su quella scala, nel giardino sul retro della propria casa di via Coletti, il pensionato era salito per potare un piccolo alberello.

Le condizioni del pensionato erano apparse subito gravissime – Ma mentre era intento a tagliare i rami dell’albero l’uomo ha improvvisamente perso l’equilibrio ed è caduto, finendo proprio sulla recinzione e sbattendo con il volto su uno dei paletti che lo hanno trafitto. A dare subito l’allarme sono stati alcuni familiari che erano con lui e immediatamente hanno chiamato i soccorsi. Sul posto in pochi minuti sono arrivati sanitari del Suem 118 con l’ambulanza e l’elicottero di Treviso Emergenza. L’anziano è stato trasferito d’urgenza all’ospedale trevigiano Ca’ Foncello dove purtroppo però è morto un paio di ore dopo il ricovero. Le sue condizioni erano apparse subito gravissime. Per gli accertamenti del caso sono intervenuti i carabinieri di Treviso