Tredicenne uccisa dopo un tentativo di stupro, dopo 66 anni Lucia Mantione ha avuto il suo funerale

0
Tredicenne uccisa dopo un tentativo di stupro, dopo 66 anni Lucia Mantione ha avuto il suo funerale.

Tredicenne uccisa dopo un tentativo di stupro, dopo 66 anni Lucia Mantione ha avuto il suo funerale. Lucia Mantione, per la sua famiglia “Lucietta”, ha dovuto aspettare 66 anni per avere un funerale. Sparì il 6 gennaio 1955 e dopo tre giorni fu trovata morta: la tredicenne di Montedoro (Caltanissetta) fu strangolata al termine di un tentativo di stupro. All’epoca le esequie vennero negate dal sacerdote.

Il momento dell’ultimo addio a Lucia Mantione è arrivato, 66 anni dopo la sua tragica morte. Sono stati celebrati  nella parrocchia di Santa Maria del Rosario i funerali della tredicenne di Montedoro (Caltanissetta) barbaramente uccisa nel 1955 dopo un tentativo di stupro. A “Lucietta”, come la ragazzina veniva chiamata in famiglia, all’epoca vennero negati i funerali in quanto il parroco applicò in maniera rigida il principio che vieta il rito funebre nei casi di morte violenta. Ma Montedoro non ha dimenticato la storia di Lucietta e ha continuato a chiedere verità e rispetto per quella bambina, anche dopo tutti questi anni. I funerali sono stati possibili dopo la riesumazione della salma, voluta dalla Procura di Caltanissetta, che ha riaperto il caso per poter dare un nome all’autore dell’omicidio.

La bambina strangolata dopo un tentativo di stupro – Il 6 gennaio del 1955 Lucia Mantione subì un tentato stupro e fu poi strangolata. La ritrovarono morta dopo tre giorni, uccisa probabilmente nel momento in cui aveva provato a ribellarsi al suo aggressore, in un casolare a un chilometro da Montedoro.  Quando, nei giorni scorsi, è arrivata la notizia delle nuove indagini è stata l’occasione per poter dare l’estremo saluto in chiesa alla vittima di quel delitto. Il caso è stato recentemente riaperto dalla Procura di Caltanissetta e i resti di Lucia Mantione sono stati riesumati per un esame medico-legale e l’estrazione del Dna.

La storia di Lucietta tramandata di generazione in generazione Lucietta faceva parte di una famiglia umile. Suo padre era un minatore e lei per aiutare la famiglia lavorava al servizio di famiglie benestanti. Quella mattina di gennaio di 66 anni fa era uscita per comprare una scatola di fiammiferi. La storia della sua drammatica morte scosse gli abitanti del posto, che l’hanno tramandata di generazione in generazione.

Articolo PrecedenteTeschi e immagini del diavolo tatuate sul braccio, la pista satanista dietro l’omicidio di Brunico
Prossimo ArticoloFratelli d’Italia protesta contro il Green Pass e occupa l’Aula della Camera
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.