Tre volte in ospedale, i medici lo rimandano a casa: Luciano muore a 46 anni

0
Tre volte in ospedale, i medici lo rimandano a casa.

Tre volte in ospedale, i medici lo rimandano a casa. Sulla morte di Luciano Molin la Procura di Roma indaga per omicidio colposo e ha aperto un fascicolo contro ignoti, dopo la denuncia presentata dai famigliari. Il quarantaseienne è deceduto all’ospedale Spaziani dopo tre accessi al pronto soccorso. Sulla salma sottoposta a sequestro è stata disposta l’autopsia.

Luciano Molin è morto a quarantasei anni, rimandato a casa dai medici per tre volte dopo essersi recato in ospedale. Una tragedia che è avvenuta durante le vacanze di Natale e che ha scosso il Frusinate. Luciano, che di mestiere faceva l’operaio, è deceduto il 26 dicembre scorso, nel giorno di Santo Stefano, la comunità si è stretta intorno al dolore della famiglia per la drammatica perdita, i funerali sono stati celebrati due giorni dopo nella chiesa Sacra Famiglia. Luciano era sposato e aveva una figlia. Sul caso i famigliari, assistiti dall’avvocato Nicola Ottaviani, hanno sporto denuncia alla Procura della Repubblica che ha aperto un fascicolo per omicidio colposo, al momento contro ignoti. Le indagini serviranno a chiarire se la sua morte si sarebbe potuta evitare, cosa l’abbia provocata ed eventuali responsabilità a carico dei medici che lo hanno visitato.

Luciano si sente male e viene rimandato a casa per tre volte

Secondo quanto ricostruito finora, Luciano è morto all’ospedale Spaziani di Frosinone dopo essersi recato nel nosocomio la terza di tre volte in cui è stato rispedito a casa. Le prime due si è invece recato all’ospedale San Benedetto di Alatri. Luciano ha accusato malessere a inizio dicembre scorso e si è recato a pronto soccorso di Alatri, dove i medici non lo hanno ricoverato, rimandandolo a casa. Ma la situazione non è migliorata e, a causa di giramenti di testa, undici giorni dopo Luciano si è rotto un femore. Soccorso con l’ambulanza, torna all’ospedale di Alatri, dove i medici non lo hanno operano, per le sue condizioni di salute, rimandando a un mese una nuova valutazione. Un nuovo malore lo ha infine colto proprio nel giorno di Natale, arrivato all’ospedale Spaziani di Frosinone, le sue condizioni si sono aggravate, fino al decesso avvenuto nelle ore successive. Ricevuta la denuncia dei famigliari, la salma è stata posta sotto sequestro e il sostituto procuratore Barbara Trotta ha disposto l’autopsia, che servirà a chiarire, in primis, le cause che hanno portato Luciano alla morte.

Articolo PrecedenteEx segretario della Lega ucciso a Dalmine: la lite col figlio per la trattoria “Il Carroccio”
Prossimo ArticoloPositiva dopo il vaccino, perché non bisogna preoccuparsi
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.