Tre ballerini italiani morti in un incidente in Arabia Saudita, tra le vittime Antonio Caggianelli

0
I tre ballerini morti in Arabia Saudita, il ricordo social degli amici.

Tre ballerini italiani morti in un incidente in Arabia Saudita, tra le vittime Antonio Caggianelli. Sono tre gli italiani morti in un drammatico incidente stradale verificatosi venerdì in Arabia Saudita, tra loro i ballerini Antonio Caggianelli, originario di Bisceglie, Giampiero Giarri, residente a Tor San Lorenzo e Nicolas Esposto della provincia di Agrigento. L’auto a bordo della quale viaggiavano è finita in una scarpata insieme con una seconda vettura. Morto anche il conducente.

Erano partiti per una tournee in Arabia Saudita. Dieci ballerini italiani erano giunti nel Paese arabo per esibirsi, ma avevano deciso di godersi un giorno libero alla scoperta del deserto. Per cause ancora da accertare però, le due auto sulle quali viaggiavano sono finite in una scarpata. Sono morti tre italiani, tutti ballerini, e l’autista di uno dei due mezzi. L’incidente si è verificato a Riyad nella giornata di venerdì. I corpi dei ballerini della compagnia italiana composta sono stati recuperati con un elicottero. Nella giornata di oggi, domenica 17 ottobre, c’è stato il riconoscimento delle salme. Le famiglie degli italiani deceduti sono state informate dalla Farnesina.

Le auto finite in una scarpata durante una gita
Tra le vittime Antonio Caggianelli, 33enne di Bisceglie, considerato un grande talento televisivo della sua generazione. Ballerino e coreografo, aveva ballato per diverse trasmissioni televisive. La notizia della sua morte è stata accolta con dolore anche dal sindaco della cittadina pugliese Angelantonio Angarano che così commentato: “La scomparsa del nostro giovane concittadino ci addolora, a quella età si hanno così tanti progetti, idee, entusiasmo, si lavora per costruire il proprio futuro e inseguire i propri sogni – continua la nota – proprio come faceva Antonio, con vitalità e intraprendenza, facendosi apprezzare e voler bene da tutti. Dover accettare che una vita così giovane possa essere spezzata fa malissimo”. Solo qualche giorno fa sui social aveva condiviso un testo di Gio Evan che recitava: “Mi piace scappare, tanto mi porto con me”.

Incidente in Arabia Saudita, anche Giampiero Giarri e Nicolas Esposito tra le vittime
Le altre due vittime sono Giampiero Giarri, 32 anni, residente a Tor San Lorenzo e Nicolas Esposto, 28 anni, di Cammarata (Agrigento). Tutte e tre le vittime erano nel corpo di ballo di Aggiungi un posto a tavola, produzione del Brancaccio guidata da Gianluca Guidi. Mentre sono tre i feriti gravi che sono stati trasportati in ospedale, uno dei quali sarebbe in prognosi riservata, un secondo invece avrebbe riportato diverse fratture. Le salme sono state recuperate da un elicottero e già nella mattina i familiari delle vittime hanno raggiunto l’Arabia Saudita per il riconoscimento. Immediato il cordoglio da parte del mondo della danza: a piangere la scomparsa dei tre ballerini sui social anche l’ex direttore artistico di Amici Giuliano Peparini e il professore del programma Steve LaChance, che avevano lavorato con i tre ragazzi scomparsi.

Tre ballerini italiani morti in un incidente in Arabia Saudita, tra le vittime Antonio Caggianelli.

 

Articolo PrecedenteFestini e droga ai minori della “Bologna bene”, la Procura: “Ragazzine indotte a prostituirsi”
Prossimo ArticoloLa rapper GINA MONTANA torna con il videoclip del singolo HOT MAMA
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.