Tragedia in Toscana: investito dallo scuolabus, bimbo di 4 anni muore sotto gli occhi della mamma

0
Tragedia in Toscana.

Tragedia in Toscana. Il piccolo era a bordo di una bicicletta a poca distanza dalla madre in pieno centro a Donoratico, una frazione del comune di Castagneto Carducci. Paese sotto choc. Inutili i tentativi di rianimazione da parte dei soccorritori: sarebbe morto sul colpo a causa di arresto cardiaco causato dal trauma.

Avrebbe attraversato la strada a bordo della sua piccola bici, quando è stato investito dallo scuolabus, a poca distanza dalla madre in pieno centro. La tragedia si è consumata a Donoratico, una frazione del comune di Castagneto Carducci, in provincia di Livorno, verso le 12.30 di oggi mercoledì 16 settembre poco dopo l’incrocio tra via Vittorio Veneto e via Mazzini Inutile la rianimazione con Dae (procurato da una persona del paese), per il piccolo non c’è stato niente da fare.

Travolto e ucciso dallo scuolabus

Sul luogo dell’incidente un’ambulanza della Croce Rossa di Donoratico e la medicalizzata da Venturina. Inviato anche un mezzo della Misericordia di Castagneto. L’elisoccorso Pegaso è atterrato al campo sportivo. Dei rilievi si è occupata la polizia municipale di Castagneto Carducci. Dalle primissime ricostruzioni della polizia municipale e dei carabinieri, il bimbo sarebbe sbucato in strada tra le auto posteggiate vicino al marciapiede, invadendo la carreggiata durante il transito del mezzo pubblico. L’impatto è stato inevitabile: sarebbe morto sul colpo a causa di arresto cardiaco causato dal trauma. “Una fatalità incredibile, un dolore fortissimo. Ora non possiamo far altro che stringerci attorno a questa famiglia. Impossibile dire altro per una tragedia che colpisce un’intera comunità”. Lo ha detto il sindaco di Castagneto Carducci (Livorno) Sandra Scarpellini.

 

Articolo PrecedenteIncinta, va all’ospedale San Paolo e la dimettono. Il bambino nasce morto, c’è un’indagine
Prossimo ArticoloCuneo, uccise una pensionata per 3 euro e 20 centesimi: ergastolo per Daniele Ermanno Bianco
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.