Uomo travolto e ucciso da treno in corsa in zona Albanova (Caserta). Si tratterebbe di un atto volontario. Pesanti le ripercussioni sul traffico ferroviario da stamane Rfi ha sospeso la circolazione ferroviaria  dalle ore 11 fra Aversa e Villa Literno; attivati servizi sostitutivi con autobus fra Villa Literno e Napoli Centrale.

Dramma alla stazione ferroviaria di Albanova, comune del Casertano: un uomo è stato travolto e ucciso da un treno in corsa. L’atto sarebbe stato volontario, secondo una prima ricostruzione: testimoni infatti avrebbero visto l’uomo camminare sui binari e farsi investire dal mezzo su rotaia. Il fatto è avvenuto in prossimità del ponte della ferrovia in via del Giglio a San Cipriano d’Aversa. La vittima, della quale non sono state rese note le generalità è  un uomo di 39 anni, originario del Lazio. Sul posto ci sono le forze dell’ordine e i soccorritori del 118 locale, che altro non hanno potuto se non  constatare la morte dell’uomo.

Pesanti le conseguenze sulla linea Roma-Napoli, via Formia per tutta la mattinata: Rfi ha sospeso la circolazione ferroviaria  dalle 11 circa fra Aversa e Villa Literno; riprogrammata l’offerta con cancellazioni, limitazioni e deviazioni di percorso via Cassino, attivati servizi sostitutivi con autobus fra Villa Literno e Napoli Centrale.