Torino, ucciso in piazza a coltellate: l’assassino ha tentato il suicidio

0
Torino, ucciso in piazza a coltellate: l’assassino ha tentato il suicidio.

Torino, ucciso in piazza a coltellate: l’assassino ha tentato il suicidio. È stato ucciso a coltellate questo pomeriggio in piazza della Repubblica, a Torino, dove si tiene il celebre mercato di Porta Palazzo, l’uomo ritrovato senza vita da alcuni passanti. La vittima, un anziano di origini magrebine, riportava due ferite poi rivelatesi mortali. Il presunto omicida avrebbe poi tentato il suicidio accoltellandoli a sua volta in piazza Statuto.

È stato ucciso a coltellate questo pomeriggio in piazza della Repubblica, a Torino, dove si tiene il celebre mercato di Porta Palazzo, l’uomo ritrovato senza vita da alcuni passanti. La vittima, un anziano di origini magrebine, riportava diverse ferite, due delle quali piuttosto evidenti. Sul posto è intervenuta la polizia che sta ora indagando sull’accaduto.

Due le ferite mortali inferte alla vittima
L’allarme è scattato intorno alle 18 quando è stato chiesto l’intervento della polizia e dei soccorritori a Porta Palazzo a Torino dove si tiene il noto mercato. È qui che il personale sanitario ha trovato la vittima, un uomo di 65 anni di nazionalità marocchina, con due ferite inferte da un’arma contundente: purtroppo nonostante i tentativi dei soccorritori della Croce Verde di Villastellone l’uomo è stato dichiarato morto poco dopo. Troppo gravi le ferite riportate dalla vittima.

L’omicidio avvenuto al culmine di una lite
Intanto gli agenti di polizia accorsi insieme al personale medico hanno transennato la zona ed effettuato i rilievi del caso per tentare di ricostruire l’accaduto. Stando a quanto si apprende, il presunto omicida avrebbe poi tentato il suicidio accoltellandoli a sua volta in piazza Statuto. Gli agenti lo hanno trovato ferito poco dopo e lo hanno arrestato. Secondo una prima ipotesi l’omicidio sarebbe avvenuto al culmine di una lite.

 

Articolo PrecedenteChiara Ugolini, autopsia rileva molti traumi interni ma nessuno spiega la morte della 27enne
Prossimo ArticoloArezzo, ragazzo cieco massacrato di botte: era intervenuto in difesa di un amico
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.