Torino, fiamme in un edificio di fronte la stazione Porta Nuova: centinaia di sfollati e 5 feriti

0
Torino, fiamme in un edificio di fronte la stazione Porta Nuova.

Torino, fiamme in un edificio di fronte la stazione Porta Nuova. Un incendio è divampato stamattina nei piani alti di un edificio che si affaccia su piazza Carlo Felice, di fronte alla stazione di Porta Nuova, a Torino. La grossa nube di fumo in pochi minuti ha avvolto il cielo. Almeno 5 le persone rimaste ferite e un centinaio gli sfollati, mentre tutta la zona è stata isolata.

Un incendio è divampato questa mattina all’interno di un edificio che affaccia su piazza Carlo Felice, di fronte alla stazione di Porta Nuova, a Torino. Le fiamme sembra si siano sviluppate nei piani alti del palazzo, provocando una colonna di fumo nero che in poco tempo ha sovrastato tutta la città. Immediatamente è stato lanciato l’allarme dai tanti presenti sul posto dove sono accordi poco dopo i vigili del fuoco: numerose le squadre che si sono messe a lavoro per tentare di domare le fiamme.

Stando a quanto si apprende sembra che l’incendio sia divampato poco prima delle undici in un edificio che si trova di fronte alla stazione di Porta Nuova e che sarebbe in ristrutturazione. L’edificio è stato evacuato, l’intera zona è stata isolata e al momento sarebbero 5 le persone rimaste ferite. La centrale operative dei vigili del fuoco ha dirottato sul posto più squadre che hanno provveduto immediatamente a chiudere al transito la zona, cosa che ha avuto non poche ripercussioni sul traffico nel centro città. Sul posto ci sono almeno 30 vigili del fuoco così come comunicato dagli stessi in una nota. Solo alle sette di sera l’incendio ha iniziato a essere contenuto, anche se sul lato di piazza Carlo Felice, dove altre sette mansarde sono andate distrutte, c’erano ancora fiamme. Sul posto è arrivata, poco prima delle 18, anche la sindaca Chiara Appendino che si è recata all’unità mobile di coordinamento della Protezione civile e ha incontrato gli sfollati, assicurando che il Comune farà la sua parte. Intanto, per eventuali necessità di un ricovero notturno è stata garantita l’accoglienza in un housing sociale.

Il rogo, secondo i primi accertamenti, sarebbe stato causato dalle scintille prodotte da una saldatrice usata da un fabbro per sistemare la cassaforte in un attico. Si tratta pero soltanto di un’ipotesi. Il fabbro era stato chiamato dal proprietario dell’appartamento e i lavori nulla avrebbero a che vedere con gli interventi di edilizia in corso nel palazzo.
Articolo Precedente“La bara è pronta”: perseguitava e minacciava la ex moglie, 26enne in manette a Catania
Prossimo ArticoloEsce di casa e sparisce nel nulla ad Alghero, il corpo di Antonietta trovato mummificato
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.