Tifosi della Paganese bloccano l’autostrada e aggrediscono automobilisti a caso

0
Tifosi della Paganese bloccano l’autostrada e aggrediscono automobilisti a caso

Tifosi della Paganese bloccano l’autostrada e aggrediscono automobilisti a caso. Automobilisti bloccati ed aggrediti con mazze e bastoni, alcuni davanti ai figli piccoli che sono scoppiati a piangere. Momenti di terrore sul raccordo Avellino-Salerno, all’altezza di Montoro: gli ultras della Paganese, al ritorno dalla gara persa in Irpinia per 3-0, si sono scatenati contro ignari automobilisti di passaggio.

Un assalto vero e proprio alle automobili di passaggio lungo il raccordo autostradale Avellino-Salerno, all’altezza di Montoro. Bimbi terrorizzati e automobilisti costretti a subire minacce verbali prima e percosse fisiche poi. Traffico rapidamente in tilt, sul posto sono giunte volanti di polizia e carabinieri, ma gli assalitori sono riusciti a dileguarsi.

Tutto è nato al termine del match tra Avellino e Paganese, con la vittoria degli irpini per 3-0 sugli azzurro-stellati allo stadio Partenio-Lombardi. Lungo il raccordo per rientrare a Pagani, all’altezza di Montoro gli ultras della Paganese hanno fermato il proprio pulmino ed hanno preso di mira le automobili di passaggio, bloccandone il passaggio. A quel punto, con le vetture ferme, è partito l’assalto con mazze e bastoni verso automobilisti del tutto ignari di cosa stesse succedendo. Qualcuno ha provato a protestare, ed è stato vittima di ulteriori angherie: gli ultras della Paganese lo hanno fatto scendere dall’automobile, strattonato, e poi gli hanno gettato le chiavi nel terreno circostante, per impedire che potesse andarsene. Terrorizzati i bambini in auto con i genitori, scoppiati a piangere. Dopo il terrore, gli ultras della Paganese sono scappati, proprio mentre volanti di carabinieri e polizia giungevano sul posto. In corso le identificazioni dei teppisti, molti a volto coperto. Indaga anche la Digos: fondamentali le testimonianze degli aggrediti, si procederà anche a incrociare i dati dei presenti allo stadio per capire se tramite le immagini dalle tribune si possa risalire rapidamente alle identità dei teppisti, che dovranno rispondere di svariati reati, tra cui aggressioni e danneggiamenti aggravati.

Articolo PrecedenteCome cambierà il reddito di cittadinanza, se rifiuti il lavoro niente soldi
Prossimo ArticoloIncendio in ditta orafa ad Arezzo, nube nera e dipendenti intossicati: “Chiudete le finestre”
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.