Teresa Calvano morta a 30 anni, aveva raccontato il cancro sulla pagina Facebook «Anime Belle»

0

Teresa Calvano era un’«anima bella», ma la trentenne di Andria che aveva raccontato su Facebook la sua battaglia contro il cancro non è riuscita a battere il mostro neanche con quel sorriso che non ha mai negato neanche durante i giorni più dolorosi.

Sulla pagina Facebook «Anime belle» Teresa Calvano aveva condiviso con tanti sostenitori i momenti più bui e quelli più felici: gli ultimi quelli delle festività natalizie. Solo il 20 dicembre scriveva: «TAC accettabile quindi anche per me sarà un sereno Natale nonostante tutto. Insomma nonostante tutto sono felice..per come si erano messe le cose sono stata fortunata..come dicono i miei dottori…sono un miracolo!». Poi le foto di Natale e l’ultima il 31 dicembre, quando scriveva: «Non sto benissimo…ma mi sono detta perché non sistemarmi per le feste? Un po’ di trucco ..un look più colorato e il gioco è fatto! Non voglio elencare le cose del passato..perché spero in un futuro migliore è voglio solo stare più tempo possibile su questa terra ..questa vita l’amo ASSAI».

Teresa Calvano aveva anche fatto della sua malattia un’opportunità, e realizzava turbanti molto apprezzati non solo dai malati oncologici; con i ricavi delle vendite, poi, sosteneva l’associazione “Onda d’urto”.

Articolo PrecedenteBullizza compagno, arrestato 15enne
Prossimo ArticoloNetflix, per un giorno si potrà controllare la vita di una persona: arriva the Black Game
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.