Suicidio in metro a Milano: ragazza di 28 anni morta sotto un treno

0
uicidio in metro a Milano: ragazza di 28 anni morta sotto un treno.

Suicidio in metro a Milano: ragazza di 28 anni morta sotto un treno. A Milano, nella mattinata di oggi martedì 20 aprile, una ragazza di 28 anni si è gettata sui binari della metropolitana: per consentire le operazioni di soccorso, Atm ha sospeso la metro tra le stazioni di Gorla e Sesto 1° Maggio. Sono stati quindi inviati dei bus sostituitivi che garantiranno i collegamenti.

Suicidio a Milano: una ragazza di 28 anni nella mattinata di oggi, martedì 20 aprile, si è gettata sui binari della metropolitana M1 della fermata di Villa San Giovanni. Per consentire le operazioni di soccorso, Atm (Azienda trasporti milanesi) che gestisce la metro di Milano, ha sospeso temporaneamente il servizio. Sul posto sono infatti accorsi le forze dell’ordine, i vigili del fuoco e il personale sanitario.

Sul posto intervenuti due mezzi del 118 in codice rosso
L’allarme all’Azienda regionale emergenza urgenza (Areu) della Lombardia è arrivato attorno alle 10.37 di questa mattina. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia di Milano, i vigili del fuoco del comando provinciale e il personale del 118 a bordo di un’ambulanza e un’automedica inviate in codice rosso. La ragazza aveva 28 anni e, secondo le prime informazioni ottenute, sarebbe stata travolta dal treno. Le forze dell’ordine, stanno svolgendo tutti i rilievi del caso, per ricostruire l’accaduto.

Sospesa la circolazione per consentire le operazioni di soccorso
Per consentire le operazioni di soccorso, Atm ha comunicato che è stata sospesa momentaneamente la circolazione tra le stazioni della metro di Gorla e Sesto Primo Maggio Fs. I collegamenti saranno comunque garantiti: l’azienda ha infatti inviato oltre trenta bus sostitutivi che permetteranno di raggiungere le stazioni temporaneamente chiuse. In alternativa, Atm suggerisce di prendere in considerazione altre stazioni come Centrale Fs, Garibaldi Fs o Lambrate. L’obiettivo è anche quello di evitare assembramenti e situazioni che potrebbero favorire il contagio da Covid-19.

Articolo PrecedenteRoberta morta dopo intervento al neo sul tavolo da cucina, arrestati medico e santone
Prossimo ArticoloCon il nuovo decreto arriva il pass verde per spostarsi tra Regioni: come funziona e quando serve
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.