SUBURRA 2: NETFLIX E LO SPOT PICCANTE CON AURELIANO, SPADINO E LELE

0

Le star di Suburra 2, Alessandro Borghi, Giacomo Ferrara e Eduardo Valdarnini in uno spot Netflix con una sfida piccante: chi vincerà?

I cattivi di Suburra 2 in uno spot Netflix alle prese con una sfida piccante: niente nudità (e un po’ ce ne dispiace) ma tre assaggi potenzialmente pericolosi e non certamente adatti a tutti i palati. Come se la saranno cavata i tre protagonisti della serie?

Suburra La Serie Stagione 2 10

Aureliano, Spadino e Lele – ovvero Alessandro Borghi, Giacomo Ferrara ed Eduardo Valdarnini – hanno accettato la sfida piccante di Netflix per stabilire chi fosse il più “cattivo” tra i tre. Le tre star di Suburra 2 si sono sedute ad un tavolo e hanno scoperto i piatti che avevano di fronte e sui quali erano impiattati tre assaggi piccoli ma insidiosi. Una tartina alla ‘nduja, un’altra tartina con della spianata (entrambi specialità piccanti calabresi) e un semplice peperoncino rosso di cui ignoriamo la gradazione sulla scala scoville, ma doveva essere abbastanza alta a giudicare dalle facce dei tre “cattivi” quando hanno provato ad assaggiarla.

Se l’assaggio delle tartine non è stato un grosso problema (anzi, i tre hanno apprezzato), l’assaggio del peperoncino ha frenato un po’ il loro entusiasmo. Giacomo Ferrara prova a spiegare con disinvoltura la tecnica adatta (ma ce n’è una?) per addentare un peperoncino piccante senza traumi, ma… guardate nel video come va a finire e scoprite chi è il vincitore di questa sfida.

La seconda stagione di Suburra è uscita su Netflix lo scorso 22 febbraio -e si svolge nelle settimane cruciali per l’elezione del sindaco di Roma. La lotta per il potere tra politica corrotta, criminalità organizzata e clero si fa più serrata. Aureliano, Spadino e Lele sono ancora una volta i personaggi principali della serie, ma per loro arriveranno dei cambiamenti importanti.

 

Articolo PrecedentePedofilia, famiglia di giovane abusato scrive al Papa: “Giustizia”
Prossimo ArticoloCosì l’incubo pedofilia consegna la Chiesa al fronte giustizialista
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.