Studente di vent’anni morto a una festa universitaria: costretto a bere 2 litri di superalcolici

0
Studente di vent’anni morto a una festa universitaria.

Studente di vent’anni morto a una festa universitaria. Stone Foltz, uno studente di 20 anni della Bowling Green State University dell’Ohio, è morto ieri sera in ospedale, tre giorni dopo aver preso parte a quello che i funzionari dell’università hanno definito un festino organizzato dai membri di una confraternita a base di atti di nonnismo e superalcolici.

Stone Foltz, uno studente di 20 anni della Bowling Green State University dell’Ohio, è morto ieri sera in ospedale, tre giorni dopo aver preso parte a quello che i funzionari dell’università hanno definito un festino organizzato dai membri di una confraternita a base di atti di nonnismo e consumo di massicce quantità di alcol. Sul caso indaga la polizia di Bowling Green, che al momento ha rifiutato di fornire ulteriori dettagli su quanto accaduto.

Il decesso del ventenne del Delaware, Ohio, è stato annunciato domenica sera da Sean Alto, un avvocato che rappresenta la famiglia dello studente. “La morte di Stone Foltz è una tragedia”, ha detto. “In questo momento stiamo raccogliendo tutti gli elementi che hanno portato alla sua scomparsa prematura”.

Stando a quanto emerso fino a questo momento Stone Foltz avrebbe partecipato giovedì scorso a una festa organizzata fuori dal campus dalla confraternita universitaria Pi Kappa Alpha, i cui membri avrebbero organizzato atti di nonnismo nei confronti del ventenne obbligandolo a ingerire una grande quantità di alcol. Un testimone ha raccontato che il giovane è stato costretto a bere quasi due litri di superalcolici entro la fine della serata, una quantità eccessiva per chiunque, in particolar modo per un ragazzo di 20 anni. Stone Foltz, infatti, non ha lasciato il festino con le proprie gambe bensì a bordo di un’ambulanza, che l’ha condotto all’ospedale di Bowling Green dove per tre giorni i medici hanno fatto di tutto per tentare di salvargli la vita. L’avvelenamento da alcol, tuttavia, si è rivelato così grave che il ragazzo è deceduto ieri sera.

Articolo PrecedenteUccide la figlia di due anni: la donna aveva denunciato il marito tre volte
Prossimo ArticoloZona rossa in tutta Italia solo nei weekend: l’ultima ipotesi per rallentare il contagio da Covid-19
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.