Stati Uniti, Facebook, Twitter e YouTube pronte a testimoniare davanti alla Camera

0

Martedì 17 luglio, alcuni rappresentanti delle trig big americane saranno chiamati a spiegare le pratiche di moderazione dei contenuti negli Stati Uniti e all’estero

Si apre una settimana intensa per Facebook , Twitter e YouTube. Martedì 17 luglio, alcuni rappresentanti delle aziende attive nel mondo dei social web testimonieranno in un’audizione davanti alla Commissione giudiziaria della Camera USA. Lo ha annunciato la stessa Camera a stelle e strisce che spiega che il tema principale sarà come filtrare e moderare le conversazioni sulle piattaforme.

I tre big “risponderanno alle domande sulle loro pratiche di moderazione dei contenuti e su come possano migliorare il modo in cui gestiscono la libertà di parola negli Stati Uniti e all’estero”, ha detto in una nota il presidente della Commissione, Bob Goodlatte.

Ad aprile, la Commissione giudiziaria della Camera aveva fatto il primo di una serie di incontri sulle pratiche dei social media. Non è la prima volta, infatti, che le big dei social vengono chiamate a testimoniare davanti alle istituzioni USA. Il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg lo scorso 10 aprile ha testimoniato a Capitol Hill sullo scandalo internazionale datagate che ha investito il big dei social. Uno scandalo che si è allargato a macchia d’olio e ha portato Zuckerberg anche a risponderne davanti al Parlamento Europeo.

 

Articolo PrecedenteIn Italia i genitori possono accedere all’account Facebook del figlio deceduto?
Prossimo ArticoloMigranti, tutti a terra i 450 di Pozzallo. Tra loro anche 128 minori soli
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.