Spettacolare. A bordo di una Honda 150 non si sono fermati all’alt della polizia

CAGLIARI. Si è concluso con la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale e con una serie di verbali per guida senza patente, veicolo non assicurato e guida pericolosa, il movimentato inseguimento da parte delle pattuglie della polizia municipale di una moto con due giovani cagliaritani residenti nel quartiere di San Michele. Verso le 18 del 7 giugno, due giovani su una Honda SH 150 non si sono fermati all’alt imposto dalla polizia municipale per un controllo nella via del Mercato Vecchio. Da lì iniziava un inseguimento a folle velocità per le vie dei quartieri di Marina e Stampace. I due venivano più volte affiancati e invitati a fermarsi, ma proseguivano la fuga tra lo spavento dei passanti. Per fortuna e per la cautela degli agenti inseguitori che non hanno esasperato l’inseguimento, non ci sono stati danni a persone e non sono stati coinvolti altri veicoli. All’insegnamento si sono unite altre due pattuglie della Municipale ed una dei carabinieri. La moto ha proseguito la sua fuga entrando pericolosamente nell’area pedonale del Corso Vittorio Emanuele in quel momento particolarmente affollato di persone e specialmente di bambini. Dopo alcune centinaia di metri i due venivano bloccati dagli inseguitori nella via Palabanda. Il conducente è risultato senza patente e il veicolo non assicurato. I due sono stati condotti presso gli uffici della Municipale e denunciati per resistenza a pubblico ufficiale, più una serie di verbali per guida senza patente, veicolo non assicurato e guida pericolosa.