Siria, ancora sangue: autobomba uccide due fratellini di 4 e 5 anni

0
Siria, ancora sangue: autobomba uccide due fratellini di 4 e 5 anni.

Siria, ancora sangue: autobomba uccide due fratellini di 4 e 5 anni. Due bambini sono morti e uno è rimasto ferito a seguito dell’esplosione di un ordigno in Siria, nella regione del Golan a sud-ovest di Damasco. Le tre vittime erano fratelli. Lo riferiscono l’agenzia governativa siriana Sana e l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, secondo cui l’attentato si è verificato nella regione di Quneitra.

È di due bambini morti e uno ferito il bilancio dell’esplosione di un ordigno in Siria, nella regione del Golan a sud-ovest di Damasco. Le tre vittime erano fratelli. Lo riferiscono l’agenzia governativa siriana Sana e l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, secondo cui l’attentato si è verificato nella regione di Quneitra, nei pressi del reticolato che divide di fatto la zona delle Alture del Golan controllata dalla Siria da quella sotto controllo israeliano. I due bambini uccisi avevano 4 e 5 anni. Il terzo, ferito e ora in ospedale, ha 14 anni. L’ong ha affermato che l’ordigno era stato posizionato nell’auto del padre, di cui tuttavia non è stata resa nota l’affiliazione: si ipotizza, comunque, che l’uomo fosse un civile.

Altri scontro armati sono avvenuti nella zona nei giorni precedenti. Sempre stando a quanto riferisce l’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani il 20 aprile due uomini armati sconosciuti hanno ucciso due ufficiali del regime di al Assad nell’area di Ghadir al-Bustan, nella campagna di Quneitra; nello stesso giorno un’autobomba ha causato la morte di un altro uomo nel villaggio di Rasm al-Karam, sempre nei pressi di Quneitra. Due giorni prima, il 18 aprile, un altro funzionario militare e gli uomini della sua scorta sono stati assassinati nella stessa zona, e sempre nell’area di Quneitra l’otto aprile è stato condotto un altro agguato che ha portato alla morte di almeno tre persone.

Tra meno di un mese elezioni in Siria: Assad sarà candidato

Bashar al-Assad, l’attuale presidente siriano, ha annunciato la sua ricandidatura alle elezioni presidenziali del prossimo 26 maggio, elezioni che si terranno a dieci anni dall’inizio della guerra civile costata la vita a quasi 400.000 persone. Quella del mese prossimo sarà la seconda competizione elettorale dall’inizio del conflitto scaturito proprio dalle proteste contro il presidente in carica dal 2000 e succeduto al padre Hafez che già aveva governato la Siria per oltre 30 anni. La candidatura di Bashar al-Assad è stata annunciata dal presidente del parlamento Hammuda Sabbagh, secondo quanto riportato dall’agenzia ufficiale siriana Sana. Il leader siriano era stato riconfermato al suo terzo mandato con l’88 percento delle preferenze in un voto considerato non democratico dagli osservatori internazionali.

Articolo PrecedenteSassari, barista 47enne trovato morto in casa: non si esclude l’omicidio
Prossimo ArticoloTroppo basso il voto in pagella: una madre picchia la prof dopo l’incontro scuola-famiglia. Denunciata
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.