SINISCOLA. SCHIAFFI E CINGHIATE CONTRO LA MOGLIE INCINTA, CONDANNATO

0
SINISCOLA. SCHIAFFI E CINGHIATE CONTRO LA MOGLIE INCINTA, CONDANNATO.

SINISCOLA. SCHIAFFI E CINGHIATE CONTRO LA MOGLIE INCINTA, CONDANNATO. Le minacce riascoltate al processo: “Ti impiccherò all’albero come un cane”. Un anno e otto mesi per l’uomo. E’ stato riconosciuto responsabile di aver percosso la moglie anche durante la gravidanza, colpendola con schiaffi, calci e cinghiate.

La donna aveva denunciato il coniuge, originario di Siniscola, di averla costretta a subire per lungo tempo angherie e violenze. In seguito alle indagini sulla vicenda, il gup del tribunale di Nuoro Teresa Castagna ha condannato l’uomo a un anno e otto mesi per maltrattamenti in famiglia. Il pm aveva chiesto per l’imputato una pena di due anni e sei mesi.

Il legale del condannato, l’avvocato Giuseppe Casu, pur non negando le minacce rivolte dal suo assistito alla moglie, ha sostenuto che alla base del comportamento violento ci fosse la frustrazione dell’uomo dovuta alla mancata possibilità di vedere il figlio dopo la separazione dalla donna.

Tutto ha inizio nel luglio del 2017, da allora, come ricostruito dalle indagini, le violenze si sarebbero protratte fino al marzo del 2019. Gli inquirenti, come riportato da La Nuova Sardegna, hanno ricostruito come l’uomo aveva sottoposto la donna “a continue vessazioni fisiche e psicologiche, insultandola e minacciandola in più occasioni con frasi del seguente tenore “Non fai un c… . Tr… di mer… chiuditi quella bocca, ti riempio di botte, stai rischiando, attiri le mosche in casa quando ci sei, la sfiga che porti non è possibile. Ti ammazzo per questo. Ti impiccherò all’albero come un cane. Io sono sicuro che a te ti ammazzo”.

L’uomo, accusando la moglie di aver istigato il figlio contro di lui, attaccava: “Sei un morto che cammina, non dormire sonni tranquilli perché ti ammazzo. Il bambino non mi riconosce più. Vi prendo a colpi di martello, a te e a tua madre”.

Nel fascicolo dell’indagine anche alcuni messaggi vocali: “Io ti ammazzo veramente, io ti ammazzo veramente. Tu con me hai finito, ti giuro che che te la faccio pagare tutta questa storia. Se rompi ancora il c. io salgo adesso e ti faccio fuori oggi”. La sentenza di primo grado ha stabilito la colpevolezza dell’uomo.

Articolo PrecedenteLe Yeezy Slides sono la tendenza dell’estate 2021: tornano le ciabatte indossate con il calzino
Prossimo ArticoloBalli al matrimonio? “Si può anche dentro il locale, ma solo per 15 minuti”: il nuovo protocollo
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.