Sicilia, movida serale con obbligo di mascherina: “È una cavolata, a cosa serve?”

0
Sicilia, movida serale con obbligo di mascherina.

Sicilia, movida serale con obbligo di mascherina. L’ordinanza del ministero della Salute prevede l’obbligo della mascherina dalle 18 alle 6 nelle piazze e nelle strade di tutta Italia. In Sicilia, a Marina di Ragusa nel clou delle vacanze estive, c’è chi indossa la mascherina nella movida ma c’è chi invece decide di indossarla tutto il giorno:”È uno sforzo che si deve fare”.

L’ordinanza del ministero della Salute prevede l’obbligo della mascherina dalle 18 alle 6 nelle piazze  e nelle strade di tutta Italia. In Sicilia, a Marina di Ragusa in pieno periodo di vacanze e di turismo, si rispetta l’ordinanza nonostante le temperature calde anche la sera, c’è chi invece la indossa tutto il giorno. “Non c’è nulla da fare, si deve fare uno sforzo”.

La movida siciliana. Mascherina si o no? “È una cavolata”

Le telecamere  hanno raggiunto la movida siciliana, a Marina di Ragusa, località di mare e di turismo. Abbiamo domandato alle persona cosa pensassero della nuova ordinanza del ministero della Salute che prevede l’obbligo della mascherina dalle ore 18 alle ore 6 nelle piazze e nelle strade. “Luoghi di aggregazione ce ne sono parecchi – dice un passante – dove è possibile favorire gli assembramenti e di conseguenza credo sia giusto indossare le mascherine. “Questa mi sembra una gran cavolata – ha detto una signora residente del posto –  nel senso che il covid se c’è, c’è giorno e notte e non va in vacanza e nemmeno si addormenta”.  “Sono uscita con la mascherina – ha detto una signora anziana – ma quando vedo che la maggioranza sono tutti senza mascherina, che cosa devo fare? Conclude – Ci vorrebbe una presa di posizione seria in merito alla mascherina”.

Scatta l’obbligo di mascherina la sera nei luoghi della movida: “È una cavolata, a cosa serve?”

Tanti luoghi di assembramento.”Deve essere indossata sempre”

C’è chi addirittura pensa che la nuova ordinanza sia superficiale. “Per me – dice il titolare di un lido – indossare la mascherina solo negli orari stabiliti – è una decisione cervellotica perché le mascherine andrebbero messe sempre, da subito, dopo il lockdown, dovevamo andare tutti in mascherina per evitare tutto questo casino che sta succedendo. C’è molta approssimazione in tutto quello che si decide e quello che succede di settimana in settimana.

D’altra parte c’è chi invece è demotivato a indossare la mascherina dal momento in cui si vedono piccoli assembramenti fuori le attività commerciali o in giro.” Porto sempre con me la mascherina – dice una signora anziana – ma quando vedo che la maggioranza delle persone sono in gruppo senza la mascherina, allora che l’ho portata a fare? Questa ordinanza deve essere presa in maniera seria e responsabile, ci vuole uno sforzo, soprattutto per i dati in Sicilia del contagio in crescita”.

Articolo PrecedenteViviana Parisi, il medico legale: “Ipotesi strangolamento? Dall’autopsia sono emerse fratture”
Prossimo ArticoloA Lodi aumentano i casi di febbre del Nilo: salgono a dieci i ricoverati in ospedale
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.