SESTU. TROVATA MORTA A 27 ANNI SUL DIVANO DI CASA: IL DRAMMA DI CARLOTTA MASALA

0
Cagliari, è scomparsa una bambina di 11 anni.

Sestu. La scioccante scoperta del padre martedì mattina, quando alle 7 ha trovato la figlia priva di vita sul divano: si indaga sulle cause del decesso

E’ stata trovata priva di vita martedì mattina, nella sua abitazione a Sestu dove viveva col padre. Nessun segno di violenza sul corpo di Carlotta Masala, 27 anni, per il quale la sostituta procuratrice Virginia Boi ha chiesto una riesamina da parte di un esperto del Dipartimento di Medicina legale del Policlinico universitario di Monserrato.

E’ stato il padre della giovane a lanciare per primo l’allarme, dopo averla trovata senza vita nel divano di casa. Quando sono giunti sul posto, i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Intervenuti anche i carabinieri della locale Stazione coordinati dal luogotenente Riccardo Pirali. Stando a quanto raccolto dagli investigatori, la 27enne era tornata a casa nella sera di lunedì e a notte fonda il padre l’avrebbe sentita parlare con qualcuno, probabilmente al telefono. La mattina, verso le 7, l’angosciante scoperta.

Fra le varie ipotesi la più probabile resta quella di un malore e non viene escluso che la causa possa essere legata a qualcosa che aveva mangiato la sera prima. Per questo motivo i militari hanno setacciato l’abitazione alla ricerca, senza successo, di qualcosa che potesse aver causato l’intossicazione.

Il medico del 118, che in un primo momento avrebbe ipotizzato l’infarto, ha chiesto maggiori approfondimenti per via della giovane età della vittima. La notizia della morte improvvisa di Carlotta ha gettato nello sconforto familiari e amici.

Tanti i commenti di cordoglio e vicinanza sui social: “Una ragazza splendida”, commenta affranta una sua amica. Adesso gli inquirenti cercano risposte a una vicenda che lascia ancora troppi interrogativi.

Articolo PrecedenteFemminicidio Reggio Emilia, killer già condannato per violenze. Il Tribunale: “Non siamo veggenti”
Prossimo Articolo“STELLA BINARIA”, “MERCE RARA”, “SGANGHERATO”: MARK DE’ MEDICI, 3 singoli per chiudere un cerchio.
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.