Seregno, positivo al Covid organizza una grigliata a Pasquetta con gli amici: denunciato

0
Seregno, positivo al Covid organizza una grigliata a Pasquetta con gli amici.

Seregno, positivo al Covid organizza una grigliata a Pasquetta con gli amici. Un giovane di 25 anni, positivo al Coronavirus, ha organizzato nel giorno di Pasquetta una grigliata abusiva con alcuni amici. I carabinieri hanno ricevuto una segnalazione da alcuni residenti di Seregno, comune in provincia di Monza e Brianza, e sono intervenuti nell’abitazione interrompendo la festa. Le indagini hanno permesso di scoprire che il 25enne era in regime di isolamento e qualora dovessero esserci dei contagi, potrebbe essere accusato del reato di epidemia colposa.

Era positivo al Coronavirus, ma nonostante questo ha voluto organizzare una grigliata “abusiva” nel giorno di Pasquetta: è successo a Seregno, in provincia di Monza e Brianza, dove un ragazzo di 25 anni – proprietario della casa – è stato denunciato e potrebbe rischiare di essere accusato di epidemia colposa. Oltre lui sono stati sanzionati anche tutti i partecipanti.

Identificati e multati quindi giovani

Al party abusivo hanno partecipato 17 persone. Grazie a una segnalazione di alcuni residenti, i carabinieri sono intervenuti nell’abitazione interrompendo la festa. I militari hanno proceduto immediatamente con l’identificazione di nove giovani – tutti tra i venti e i 25 anni – che sono stati sanzionati per la violazione delle disposizioni anti-contagio. I carabinieri, rimasti poi fuori dall’abitazione del centro, hanno visto uscire dalla casa altri otto giovani che si erano nascosti durante il controllo. Anche loro sono stati sanzionati e dovranno pagare una multa di quattrocento euro.

Il 25enne rischia di essere accusato del reato di epidemia colposa
Le successive indagini hanno permesso di venire a conoscenza della positività del 25enne: il giovane, stando a quanto riportato da MilanoToday, non avrebbe comunicato né di essere risultato positivo al tampone né di essere in regime di isolamento domiciliare. Per lui è comunque scattata una denuncia penale per aver violato la legge in materia di tutela della salute pubblica: il ragazzo potrebbe rischiare sia una pena detentiva in carcere che va dai tre mesi ai 18 mesi che una ammenda da cinquecento a cinquemila euro. Qualora dovessero esserci altri contagi, potrebbe essere accusato del reato di epidemia colposa.

Articolo PrecedenteSi rifiuta di servire da bere per rispettare le norme Covid e i clienti gli incendiano il bar
Prossimo ArticoloDifende il figlio di 11 anni dai bulli al parco, padre picchiato e ridotto in fin di vita
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.