Sequestra i figli, una bimba di 2 mesi e un bimbo di 2 anni, e minaccia di ucciderli

0
Sequestra i figli, una bimba di 2 mesi e un bimbo di 2 anni, e minaccia di ucciderli.

Sequestra i figli, una bimba di 2 mesi e un bimbo di 2 anni, e minaccia di ucciderli. Il fatto, stando a quanto si apprende, è avvenuto ieri sera intorno alle 22 in via Monti di Santa Lucia ad Ardea. Il protagonista dell’episodio è un romano di 43 anni che si trova agli arresti domiciliari. Secondo le prime ricostruzioni, avrebbe litigato con la moglie e, dopo averla costretta a uscire dall’appartamento, si è barricato dentro e ha minacciato di uccidere i due figli.

Un uomo si barrica in casa con i suoi due figli, una bimba di appena 2 mesi e un bambino di 2 anni, e minaccia di ucciderli. Al termine di lunghe trattative con i carabinieri, si arrende e apre loro le porte dell’appartamento. Arrestato, dovrà rispondere delle accuse di minacce aggravate, resistenza a pubblico ufficiale e sequestro di persona. Entrambi i piccoli sono in buone condizioni di salute, fortunatamente.

I fatti avvenuti ieri sera ad Ardea
Il fatto, stando a quanto si apprende, è avvenuto ieri sera intorno alle 22 in via Monti di Santa Lucia ad Ardea. Il protagonista dell’episodio è un romano di 43 anni che si trovava agli arresti domiciliari. Secondo le prime ricostruzioni, avrebbe litigato con la moglie e, dopo averla costretta a uscire dall’appartamento, si è barricato dentro e ha minacciato di uccidere i due figli. Per questo la signora ha chiamato il 112 e i sanitari del 118.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Anzio, stazione di Marina di Tor San Lorenzo. Una volta arrivati hanno visto, dalle finestre dell’abitazione, l’uomo con in braccio la figlia e un coltello da macellaio stretto tra le mani. I militari ci hanno messo un’ora e mezza per convincere l’uomo ad aprire la porta dell’appartamento. Durante il dialogo tra i carabinieri e il 43enne non sono mancati momenti difficili: per esempio l’uomo a un certo punto ha aperto la finestra e ha lanciato alcuni coltelli verso i militari. Come detto, alla fine ha deciso di arrendersi. L’intervento dei sanitari del 118 si è fortunatamente rivelato inutile, perché tutti sono rimasti illesi: i carabinieri, il 43enne, ma anche i due bambini sequestrati per un’ora e mezza all’interno dell’appartamento. Liberati, sono stati affidati alle cure della loro mamma. L’uomo, come anticipato, è stato arrestato.

Articolo PrecedenteRagazzino di 12 anni spara e ferisce un uomo su ordine delle zio: affidato a una comunità
Prossimo ArticoloVaccino agli italiani in Serbia, come funziona: si compila un modulo e si sceglie quale ricevere
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.