Sassari, trentenne sequestrato per 13 ore e violentato in casa, arrestato imprenditore

0
Sassari, trentenne sequestrato per 13 ore e violentato in casa, arrestato imprenditore.

Sassari, trentenne sequestrato per 13 ore e violentato in casa, arrestato imprenditore. A far scattare le indagini è stata la denuncia presentata dalla vittima. Nei confronti del 37enne imprenditore il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Sassari ha emesso una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari. Le accuse sono di sequestro di persona, violenza sessuale continuata ed estorsione.

Un imprenditore sassarese è stato arrestato dalla polizia su ordine del giudice con le pesantissime accuse di sequestro di persona, violenza sessuale continuata ed estorsione ai danni di un trentenne. Nei confronti del 37enne il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Sassari Antonello Spanu, su richiesta del procuratore Gianni Caria e del sostituto Ermanno Cattaneo che si occupano del caso, ha emesso una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari. Secondo l’accusa dei pm sassaresi, l’imprenditore avrebbe sequestrato in casa sua un trentenne per ore arrivando a violentarlo. La notizia, anticipata dal quotidiano La Nuova Sardegna, è stata confermata all’Ansa dagli investigatori.

Secondo quanto ricostruito sulle indagini condotte dagli uomini della Squadra mobile della Questura di Sassari e coordinate dal dirigente Dario Mongiovì, il 37enne avrete invitato il 30enne nella sua abitazione di Sassari ma qui, con le minacce, l’uomo di nazionalità straniera sarebbe stato segregato per 13 ore, privato del telefonino e costretto a rapporti sessuali sotto la minaccia di un coltello. I fatti contestati risalgono alle ore tra il pomeriggio del 9 magio e la mattina del 10 maggio. A far scattare le indagini la denuncia formale della stessa vittima. L’uomo si è presentato alle forze di polizia accompagnato da un parente, a cui aveva chiesto aiuto subito dopo essere riuscito a scappare dall’abitazione, e ha raccontato tutto quello che avrebbe subito.

Secondo quanto raccontato dalla vittima, i due si sarebbero conosciuti lo scorso dicembre, quando l’imprenditore si sarebbe rivolto alla vittima per dei massaggi. Da quel punto in poi però la cose avrebbe preso una piega molto diversa fatta di continue minacce fino alla violenza sessuale. Il 30enne infatti ha accusato l’imprenditore di averlo costretto per mesi a pagargli dai 150 ai 400 euro alla settimana dietro il ricatto di fargli togliere il permesso di soggiorno da una persona che il suo aguzzino diceva di conoscere in Questura.

Articolo PrecedenteRoma, 18enne uccide il papà a coltellate poi tenta di togliersi la vita: arrestato
Prossimo ArticoloRussia, gonfiabile esplode e si schianta sui binari: due bambine in fin di vita
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.