Sardegna: morto dopo un volo di 50 metri da un dirupo, stava inviando un filmato alla figlia

0
Sardegna: morto dopo un volo di 50 metri da un dirupo, stava inviando un filmato alla figlia.

Sardegna: morto dopo un volo di 50 metri da un dirupo, stava inviando un filmato alla figlia. Era con amici a Capo Nieddu (Oristano) quando è rimasto indietro per inviare un video alla figlia col proprio telefono: è precipitato per circa 50 metri ed è morto sul colpo. Si chiamava Massimo Piu, aveva 44 anni, era originario di Alghero ma residente a Torino.

Tragedia in Sardegna. Un turista è morto precipitando dalla scogliera di Capo Nieddu, sul litorale tra Cuglieri e Santa Caterina, nei pressi di Cuglieri, in provincia di Oristano. Massimo Piu aveva 44 anni, era originario di Alghero ma residente a Torino dove lavorava come impiegato di banca. L’uomo, tornato in Sardegna per passare le vacanze di Natale coi suoi cari, era con alcuni amici e stava inviando il filmato del posto alla figlia con un smartphone quando è precipitato da un’altezza di circa 50 metri. È deceduto sul colpo. La comitiva è tornata indietro per cercarlo ma per l’escursionista era già tardi quando è stato trovato dagli amici.

Il dramma è avvenuto nella tarda mattinata di ieri, mercoledì 23 dicembre, nella zona della costa di Cuglieri, nella parte centro-occidentale della Sardegna. Sul posto è intervenuto l’elisoccorso del servizio 118, ma non c’è stato nulla da fare. I vigili del fuoco di Cuglieri e la squadra del Soccorso alpino fluviale di Oristano hanno recuperato in mare il corpo, che è stato trasferito all’ospedale di Oristano dove oggi verrà eseguito un esame medico disposto dal magistrato di turno. Sulla dinamica dell’incidente sono in corso le indagini da parte dei carabinieri di Oristano.

Articolo PrecedenteChiusa in un sacco dell’immondizia con una corda al collo: Hope salvata dai volontari
Prossimo ArticoloMigranti, dopo 8 mesi una mamma riabbraccia il figlio di 5 anni smarrito nella traversata
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.