Sardegna.Il nuovo provvedimento della Regione.

Sono 120 i milioni stanziati dalla Regione Sardegna, un contributo da 800 euro al mese per aiutare le famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza coronavirus.

Dopo l’approvazione in Consiglio regionale ora si devono accorciare i tempi per la liquidazione dei soldi, con i primi aiuti che dovrebbero arrivare già dalla prossima settimana.

Si stima che le famiglie sarde interessate dal provvedimento saranno oltre 50mila: dai dipendenti delle aziende che hanno chiuso per l’emergenza ai lavoratori autonomi, dai lavoratori stagionali a chi è in cassa integrazione.

Per richiedere gli 800 euro mensili si dovrà compilare un’autocertificazione dove si dichiara di trovarsi in uno stato di difficoltà e di aver percepito meno di 800 euro al mese per febbraio e marzo. Novità anche per le famiglie numerose, dove il contributo aumenterà di 100 euro per ogni componente dopo il terzo.

Restano esclusi invece i dipendenti delle aziende sono rimaste aperte e chi ha percepito una somma maggiore agli 800 euro mensili richiesti nell’autocertificazione.