Salva una medusa che stava per essere uccisa in spiaggia, bagnino preso a pugni in Cilento

0
Salva una medusa che stava per essere uccisa in spiaggia, bagnino preso a pugni in Cilento.

Salva una medusa che stava per essere uccisa in spiaggia, bagnino preso a pugni in Cilento. Il ragazzo, 26 anni, è finito in ospedale: la vicenda a Castellabate, provincia di Salerno. Sulla spiaggia, il bagnino ha cercato di salvare la vita a una medusa, che alcuni bagnanti volevano uccidere: uno di loro ha così inveito contro il 26enne e lo ha poi colpito con un pugno in pieno volto.

Ha cercato soltanto di impedire che alcuni bagnanti uccidessero una medusa, che non aveva fatto del male a nessuno: per questo, un bagnino di 26 anni è stato preso a pugni. È accaduto a Castellabate, paesino del Cilento (set della fortunata commedia “Benvenuti al Sud”), nella provincia di Salerno. Sulla spiaggia in località Lago, il bagnino ha salvato l’animale, che stava per essere ucciso: il gesto non è stato gradito da alcuni bagnanti, in particolare da un uomo, che ha dapprima insultato il 26enne e lo ha poi colpito con un violento pugno in pieno viso. L’aggressione non è sfuggita alle persone presenti sulla spiaggia, che hanno così allertato i soccorsi: sul posto i sanitari del 118, che hanno trasportato il giovane bagnino – originario di Montecorice – all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania; per il 26enne nessuna ferita grave. In spiaggia sono intervenuti anche i carabinieri, che sono sulle tracce dell’aggressore.

Tragico, invece, quanto accaduto non molto lontano da Castellabate, a Capaccio-Paestum, confine tra la Piana del Sele e il Cilento, dove un uomo di 73 anni, Vincenzo Mantellotti, residente a Cercola (Napoli) è morto a causa di un malore. L’uomo, in vacanza con alcuni amici, si è tuffato in mare per raccogliere delle telline, ma non è riuscito a tornare a riva, annegando. Per il 73enne un malore, che si è rivelato fatale: il medico legale, dopo un esame esterno, ha liberato la salma.

Articolo PrecedenteIn Afghanistan è iniziata la caccia alle donne, Pangea: “Sono il primo nemico per i Talebani”
Prossimo ArticoloAgrigento, bimbo in vacanza con la famiglia scappa dal camper dei genitori e viene investito: è grave
Marco D'Angelo - Fotografo - Blogger - Social Influencer - Tecnico Informatico - Consulente Aziendale - Esperto in Marketing e Social Media Marketing. Progetti Passati e Presenti Nato con la passione per la musica e l'informatica. Studiato fino alla 3° Media per poi formarmi come autodidatta in marketing di cui ho 11 attestati, tra cui 1 master. Creatore del Team Renegades - Team Exas del Videogioco Hearthstone - ho portato il mio team a livello nazionale italiano, raggiungendo obbiettivi enorme in tempi brevi, il Team Renegades ha raggiunto sponsor come Redbull e Varie testate giornalistiche importanti ne hanno sempre parlato. Il Team Renegades si è poi evoluto in Team Exas, questo perchè abbiamo instaurato una collaborazione con uno dei locali più grandi del Gaming Estero. Arrivando cosi a collezionare 340 vittorie - di cui 300 primi posti e 40 secondi. Attualmente creatore di Limemagazine.eu inizialmente chiamata Multiassistenzaonline è iniziato come un Blog di informatica, per aiutare le persone sui social, e per riparare i problemi tecnici dei loro smarthphone raccogliendo cosi circa 40,000 contatti in meno di 3 mesi, per poi trasformare Multiassistenzaonline in Limemagazine.eu - ad oggi Agenzia di Marketing,News, e Webdesign che totalizza la bellezza di 180,000 lettori alla settimana e più di 40,000 contatti sui social 4 pagine facebook da 7,000 like in su una da 14,000 e 4 profili da 5,000 persone l'uno ad oggi Limemagazine.eu collabora in stetto contatto con : Google News, Virgilio, Tiscali, Ansa, Fanpage.it per le notizie, e Unconvetional Events per gli Eventi in Sardegna, Limemagazine.eu in 3 anni ha aperto varie sezioni tra cui LimeEventiSardegna - dove può vantare di aver 1,500 date importanti fatte con i propri fotografi all'interno di eventi importanti e collaborazioni come OLBIA TATTOO SHOW - GRANDE ARENA CAGLIARI - POETTO FEST - e tanti altri.